/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 12 aprile 2019, 07:00

Renato Zunino saluta la sua Celle: "Annate che ricorderò, al fianco dei cittadini"

Il sindaco di Celle concluderà il suo mandato il prossimo 26 aprile, ma non dirà addio alla politica

Renato Zunino saluta la sua Celle: "Annate che ricorderò, al fianco dei cittadini"

48 anni di vita politica e 30 alla guida del comune di Celle. Renato Zunino si congeda così nel miglior modo possibile, con una festa insieme ai suoi concittadini, a chi in questa importante carriera amministrativa e politica lo ha accompagnato nel suo percorso.

Nella sala consiliare del comune il primo cittadino, che concluderà il mandato il prossimo 26 maggio, ha ripercorso dal 1971 l'esperienza politica iniziata nel Partito Comunista per poi addentrarsi nella prima investitura da sindaco nel 1976, proseguendo con i racconti alle feste dell'Unità, i successivi mandati e il ritorno come primo cittadino 18 anni dopo l'ultima esperienza.

"Sono state belle annate e sono convinto di aver lavorato nel migliore dei modi - dice Zunino - per i cittadini e per lo sviluppo di Celle. Cosa farà in futuro? L'unica cosa che posso dire con certezza è che mi prenderò 6 mesi sabbatici, dal 26 maggio al 31 dicembre me ne stato tranquillo, escluso un impegno che commemorerò il 25 aprile".

Ma una prima sorpresa è stata già svelata durante la serata: Zunino ha presentato ai cittadini il suo libro che ripercorre tutta la sua carriera dal titolo "Un abbraccio lungo quasi mezzo secolo".

"Ho voluto scrivere questa breve storia sulla mia militanza a Celle che, dopo questi ultimi dieci anni da sindaco, continuerà sia nella sezione del Pd, sia con altri impegni politici e sociali a cui mi dedicherò. Si chiude la mia esperienza amministrativa locale, durata ben 30 anni in consiglio comunale, ma non si fermeranno a 48 gli anni di militanza politica che come ho detto non ho intenzione di concludere. Ho voluto bene al mio paese, ho voluto bene a Celle, forse rinunciando, come dice qualcuno, a posizioni di rango superiore, ma non ho nessun rimpianto: devo dire che ritornare a fare il sindaco dopo circa 18 anni di stacco ed essere stato eletto per altri due mandati è stata una grande soddisfazione personale" conclude Zunino.

Luciano Parodi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium