/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 16 aprile 2019, 07:26

Notre Dame: la solidarietà del popolo ligure per il disastro che ha colpito Parigi

Il Presidente Toti: "La Liguria abbraccia Parigi e la Francia nella speranza che non tutto sia perduto e che la Nostra Signora possa tornare".

Foto tratta dalla pagina Facebook del Presidente della Regione Liguria Giovanni Toti

Foto tratta dalla pagina Facebook del Presidente della Regione Liguria Giovanni Toti

Un disastro epocale. Questo il sentimento che prevale alla notizia dell’incendio che ha devastato, nel pomeriggio di ieri lunedì 15 aprile, la cattedrale di Notre Dame a Parigi.

Le fiamme, secondo una prima ricostruzione, sarebbero partite da una impalcatura posizionata in un’area della cattedrale per lavori di manutenzione e conservazione.

Da quel punto il rogo si è rapidamente propagato avvolgendo e facendo crollare la guglia e parte del tetto.

Sul posto sono prontamente intervenuti i vigili del fuoco francese che sono riusciti ad arginare  l’incendio e domarlo.

Parte della struttura ed i due campanile - secondo quando emerge in mattinata – sarebbero salvi.

Le forze dell’ordine hanno già avviato le indagini per accertare le eventuali responsabilità per il disastro, pare sia stata esclusa l’ipotesi criminale. Forse un incidente legato proprio a quei lavori di ristrutturazione avviati già da tempo tra le ipotesi più accreditate, ma è ancora presto per avere certezze e gli accertamenti proseguiranno a 360°.

Nel frattempo si guarda già al futuro e alla ricostruzione della cattedrale simbolo di Parigi e della Francia.

Il Presidente Macron dopo aver ringraziato pubblicamente i vigili del fuoco ha parlato dell’impegno nel restituire Notre Dame alla Francia.

Solidarietà anche dall’Italia e  dalla Regione Liguria.

Afferma Matteo Salvini:Terrificante incendio alla cattedrale di Notre Dame, CROLLATA la guglia.
Un pensiero e un abbraccio al popolo di Parigi e a tutti i francesi.
Dall'Italia tutta la nostra vicinanza e tutto l'aiuto che potremo dare”.

Afferma il Presidente della Regione Liguria Giovanni Toti: “La prima volta che vidi Notre Dame avevo 16 anni ed ero a Parigi per il mio primo viaggio all’estero. Non dimenticherò mai quel momento in cui ho ammirato questa meraviglia. Provo una profonda tristezza nel guardare le fiamme distruggere un patrimonio di tutti noi. La Liguria abbraccia Parigi  e la Francia nella speranza che non tutto sia perduto e che la Nostra Signora possa tornare, nel suo splendore ad accogliere fedeli e turisti da tutto il mondo“.

Solidarietà anche da altre importanti realtà.

L'Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche AIGAE esprime profonda solidarietà alla Stampa Francese, al popolo francese ed alla Chiesa per quanto sta accadendo in queste drammatiche ore a Parigi. La Cattedrale di Notre Dame è simbolo di religione e di pace, ma anche simbolo della cultura mondiale.

Il pensiero di Alessandro Garrisi, Presidente dell'Associazione Nazionale Archeologi: "L’incendio che ha devastato la cattedrale di Notre-Dame colpisce un simbolo del patrimonio culturale europeo, oltre che un simbolo della cristianità. La vicenda accende un faro sul tema cruciale della tutela e della conservazione del nostro patrimonio, del quale spesso dimentichiamo l’estrema fragilità.
Al di là di qualsiasi ipotesi di futura ricostruzione, la perdita di memoria storica è letteralmente inestimabile.
Oggi è un giorno di lutto per chiunque abbia a cuore l’eredità culturale europea. Le competenze degli archeologi italiani sono a disposizione per la futura ricostruzione".

Mara Cacace

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium