/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 17 aprile 2019, 19:06

Stop ai cantieri in Autostrada: fino al 5 maggio scatta il piano "salvacode"

Il provvedimento è stato deciso a seguito di un Tavolo nato per discutere delle problematiche e delle polemiche nate per il gran numero di cantieri aperti in particolare sull'A10.

Stop ai cantieri in Autostrada: fino al 5 maggio scatta il piano "salvacode"

La Riviera si prepara alle festività pasquali che, quest’anno, si “uniscono” ai ponti del 25 aprile e 1° maggio. Le previsioni meteo sono incoraggianti e potrebbero portare molti turisti in Riviera, ma ci si deve aspettare le solite code in autostrada?

Probabilmente qualche rallentamento e qualche coda è bene metterlo in contro, specie nelle cosiddette “giornate a bollino nero” per esodo e controesodo di turisti (in buona parte piemontesi e lombardi). Qualche provvedimento, però, per facilitare la viabilità è stato preso.

Per cominciare lo stop ai cantieri in autostrada che partirà domani. Il Presidente del Regione Liguria Giovanni Toti aveva chiesto tale sospensione proprio in vista dei ponti di Pasqua, 25 aprile e 1° maggio, e dell’approssimarsi della stagione estiva. Da questa richiesta è nata la riunione del Tavolo sulla viabilità in Prefettura, alla presenza di Regione Liguria, Prefetto, soggetti concessionari autostradali, Vigili del fuoco, Forze dell’ordine e Protezione civile, tavolo durante il quale è stata presa questa decisione. (LEGGI QUI).

Lo stop ai cantieri durerà fino al 5 maggio.

Ricordiamo, inoltre lo stop ai mezzi pesanti deciso dal calendario stilato dal Ministero dei Trasporti e dalle associazioni di categoria degli autotrasportatori.

Il fermo inizierà venerdì 19 aprile dalle 14.00 fino alle 22.00. Poi i veicoli pesanti potranno circolare fino alle 9.00 di sabato 20 aprile, quando scatterà di nuovo lo stop che terminerà alle 16.00. Il 21 aprile entra in vigore il consueto divieto domenicale (dalle 9.00 alle 22.00), che si replicherà anche lunedì 22 aprile, che è Pasquetta idem poi per il 25 aprile  domenica 28 e mercoledì 1° maggio.

Mara Cacace

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium