/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 18 aprile 2019, 16:09

Albisola, Franco Tessore non appoggerà la lista 'Passione in Comune': "Con una lista del PD renziano non mi candido"

Il consigliere uscente ha attaccato il candidato sindaco Marino Baccino e Alberto Parodi annunciando la sua probabile discesa in campo con un gruppo coeso fra 5 anni

Albisola, Franco Tessore non appoggerà la lista 'Passione in Comune': "Con una lista del PD renziano non mi candido"

Una rottura interna ad Albisola era già stata annunciata da tempo, ma quest'oggi Franco Tessore, consigliere di minoranza uscente, ha reso noto il suo distacco dalla lista "Passione in comune" capitanata dal candidato sindaco Marino Baccino.

"Da anni affrontiamo battaglie su temi locali per la nostra amata Albisola Superiore e desideriamo comunicare alla cittadinanza il nostro disinteressamento per la prossima campagna elettorale albisolese. Non siamo mai stati interessati a trattare con la Giunta uscente un nostro possibile appoggio ma, inizialmente, abbiamo creduto alle favole raccontate dalla lista "Passione in Comune", che si era presentata come autenticamente, lontana dai partiti e dai loro condizionamenti e vicina ai cittadini. Ci eravamo illusi che la lista fosse decisa a sostenere con forza la lotta al traffico pesante, che volesse davvero coinvolgere le tante associazioni presenti sul territorio in merito allo sviluppo di quest'ultimo, che fosse aperta alla società civile e che proponesse un nuovo approccio al turismo, seguendo un percorso pianificato da esperti del settore con un programma ben dettagliato e sostenibile" spiega il consigliere Tessore che insieme a Marco Vigo e Diego Gambaretto non farà parte della lista che si contrappone a Maurizio Garbarini e Stefania Scarone, nonostante gli approcci dei mesi scorsi.

" Purtroppo ci siamo accorti ben presto che la candidatura Baccino è emersa solo a seguito della rinuncia di Alberto Parodi per motivi sui quali non ci esprimiamo e dilunghiamo. Una lista che doveva essere apartitica si è ritrovata di fatto non solo ad avere un candidato sindaco e un regista, Alberto Parodi, entrambi tesserati del pd ma ad includere tra le sue componenti costitutive. Ringraziamo uno dei maggiori esperti di turismo in Liguria, Angelo Berlangieri, ex assessore al turismo, cultura e spettacolo, che si era reso disponibile ad appoggiare apertamente Diego Gambaretto e a collaborare gratuitamente per ciò che riguarda il suo settore nella città. La lista uscente, che si ricandida attraverso Garbarini, nonostante la cattiva amministrazione di questi ultimi cinque anni, sembra favorita per evidenti responsabilita di qualcuno all'interno della lista "Passione in Comune" che sembra voler indebolire Baccino e trasformare la lista da apartitica alla lista del PD".

"Non siamo mai stati interessati a fare liste contro qualcuno ma, amando la nostra città, abbiamo serenamente deciso di non candidarci e non appoggiare nessuna delle liste presenti in campo. Al contrario, continueremo con le nostre battaglie dall'esterno del consiglio comunale, facendo un'opposizione dura ma nel contempo costruttiva, proponendo cose fattibile e, eventualmente, proponendo nostri progetti per la crescita della nostra amata Albisola Superiore".

"Aggiungo che io mi sono candidato con la Lista Tu per Albisola con Tessore sindaco (candidato mio padre), lista che ha ottenuto un risultato straordinario e che grazie al nostro Capogruppo in primis ha prodotto centinaia di mozioni e interrogazioni e ottenuto risultati notevoli soprattutto in ambito ambientale (lotta contro amianto in primis). Ho dovuto subire le scorse elezioni una folle alleanza con il Pd ed ora non mi presterò a fornire il mio nome e la mia faccia ad una pseudolista civica a guida pd renziana con Baccino e Parodi frequentatori abituali della Leopolda. Lavorerò con un gruppo coeso per presentarmi sindaco tra 5 anni" conclude Tessore.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium