/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 19 aprile 2019, 07:40

Una nuova sede per l'Aero Club di Villanova d'Albenga, ma non mancano dubbi e preoccupazioni

Atriti con la proprietà dell'Aeroporto? Mauro Zunino: "Ci garantisanno le stesse volumetrie in altre aree? Lo spero. Intanto abbiamo vinto il conenzioso che avevamo per le opere di urbanizzazione realizzate su suolo demaniale".

Una nuova sede per l'Aero Club di Villanova d'Albenga, ma non mancano dubbi e preoccupazioni

L’Aero Club Savona e della Riviera Ligure sarà presto costretto a traslocare. Nessun problema se, come detto, le stesse volumetrie saranno spostate un un’altra area, ma i timori non sono pochi specie per i rapporti, non del tutto idilliaci tra l’amministratore delegato dell’Aeroporto di Villanova Alessandro Pasqualini e l’ex presidente dell’Aero Club Mauro Zunino.

“A giugno dovremmo sederci al tavolo delle trattative per il rinnovo del contratto per l'affitto della sede in scadenza a novembre. Vedremo come andranno le cose – afferma Zunino che aggiunge –. Intanto il Tribunale ci ha riconosciuto le opere di urbanizzazione realizzate su suolo demaniale. Per il resto non possiamo negare che dalla nuova proprietà dell’Aeroporto non abbiamo mai trovato grande collaborazione”.

Ecco allora riemergere le visioni diverse circa la gestione dello scalo villanovese, le difficoltà con il carburante, quelle per poter utilizzare le aree anche in ore serali per la scuola volo che oggi conta 11 allievi ed anche per la mancata collaborazione per poter ospitare eventi o l’arrivo delle Frecce Tricolore.

Avevano affermato da Aeroclub su questo tema: “E’ stato presentato il calendario definitivo delle " Frecce Tricolori " per l'anno 2019. Nonostante la buona volontà di tutti ed il desiderio dell'Amministrazione Comunale di Albenga, non si è riusciti, a causa delle limitazioni ed oneri imposti dalla Società di gestione Aeroportuale, a rivedere la P.A.N. schierata su Villanova d'Albenga ed in una manifestazione sul nostro litorale.”.

Il dottor Pasqualini sul punto avrebbe garantito i rapporti sereni con Aero Club ed in particolare con il suo attuale presidente Monticelli e, per quel che concerne eventi o la possibilità di utilizzare l’aeroporto in ore serali avrebbe evidenziato come, tali attività comportano dei costi anche solo per poter mantenere il personale nella struttura.

Mara Cacace

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium