/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 19 aprile 2019, 15:50

Occupava abusivamente un immobile nel centro di Finalmarina e abbandonava rifiuti ingombranti: scoperto dalla polizia municipale

Gli agenti insospettiti dal via vai in una piazzetta: l'uomo non aveva alcun titolo per occupare l'appartamento in cui si trovava

Occupava abusivamente un immobile nel centro di Finalmarina e abbandonava rifiuti ingombranti: scoperto dalla polizia municipale

Intervengono per un banale abbandono di rifiuti in una piazzetta nel centro di Finalmarina, ma era solo la punta dell'iceberg.

Protagonisti della vicenda gli agenti nel nucleo di pronto intervento della polizia municipale di finale che, ricercando i responsabili dell'abbandono di un vecchio boiler su area pubblica, notavano un via vai di persone da uno degli usci aggettanti sulla piazza.

Gli agenti provvedevano quindi ad identificare un soggetto di nazionalità straniera che inequivocabilmente disponeva dell'appartamento, all'interno del quale erano presenti anche i suoi effetti personali, senza peraltro poter esibire alcun valido titolo che legittimasse la detenzione dell'immobile.

Proseguendo nel sopralluogo, il personale della polizia municipale si avvedeva di un locale ad uso magazzino, posto nelle immediate vicinanze dell'appartamento, trasformato per uso abitativo senza avere mai ottenuto i prescritti titoli autorizzativi, riconducibile anch'esso al medesimo proprietario dell'appartamento occupato dallo straniero.

Di diversa natura e gravità le violazioni contestate all'intestatario degli immobili: dalle sanzioni per le violazioni in materia di edilizia, per le quali sarà notiziata anche l'autorità giudiziaria, alla mancata denuncia di ospitalità dello straniero prevista dall'art. 7 del testo unico immigrazione, alle sanzioni afferenti la violazione delle vigenti disposizioni del testo unico regionale sulla ricettività e in materia di esazione e versamento della tassa di soggiorno. Contestato infine anche l'abbandono di rifiuti, per il quale lo stesso proprietario si è assunto la responsablità.

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium