/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 20 aprile 2019, 12:31

Elezioni Pietra, Umberto Bona e la mancata candidatura: "Davo fastidio"

"Dopo aver dato la mia disponibilità a candidarmi al fine di dare una svolta a questo modo politichese di amministrare Pietra Ligure, ho capito che la mia presenza era fastidiosa"

Elezioni Pietra, Umberto Bona e la mancata candidatura: "Davo fastidio"

E' stata presentata ufficialmente proprio ieri la lista del centrodestra che correrà guidata da Sara Foscolo alle prossime elezioni comunali di Pietra Ligure (leggi qui). Una girandola di confronti e ricerche di equilibrio, come accade in questi casi, ha preceduto la composizione dei nomi. E quello di Umberto Bona, già comandante della stazione pietrese dei carabinieri, era uno dei nomi papabili. A sorpresa, però, non è stato incluso tra i candidati.

Oggi lo stesso Bona interviene sull'argomento: "Come cittadino di Pietra Ligure e come tutti noi interessato all’imminente confronto elettorale, devo esprimere il mio pensiero e soprattutto per spiegare cosa stanno facendo i cosiddetti nostri rappresentanti politici di 'centrodestra'. Mi chiamo Umberto Bona e credo che tutti sappiano chi sono, nel bene e nel male, ma quello che ho visto negli ultimi dieci giorni è a dir poco vergognoso. Dopo aver dato la mia disponibilità a candidarmi al fine di dare una svolta a questo modo politichese di amministrare Pietra Ligure, ho capito che la mia presenza era fastidiosa".

Prosegue Bona, con riferimento a Mario Carrara: "Dopo numerosi tentativi di avere un incontro con colui che dovrebbe rappresentare il centrodestra non legato alle Lega, oggi i suoi sostenitori, o gran parte di loro, sono riusciti ad ottenere un confronto in quanto in disaccordo sulle nomine di alcuni candidati, nomine prese senza consultare i suoi stessi elettori. Ancora peggio è aver fatto un incontro chiarificatore fingendo di non sapere nulla dopo aver già presentato la lista dei candidati alla stampa ed essere sfuggito all’incontro per più volte".

Dicendosi un "outsider" della politica, Bona sottolinea di sentirsi amareggiato e di aver "rabbrividito" di fronte ad un "tornaconto esclusivamente politico". "Pietra Ligure merita di più", conclude. 

Roberto Vassallo

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium