/ Eventi

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Eventi | 21 aprile 2019, 08:01

Colletta di Castelbianco il borgo medioevale telematico, un libro per raccontarne la storia

Completamente abbandonato il borgo è stato riportato a nuova vita 20 anni fa grazie al progetto del famoso Architetto Giancarlo De Carlo che ne ha realizzato l'accurato restauro.

Alcuni scatti di Silvio Fasano

Alcuni scatti di Silvio Fasano

A 20 anni dalla ristrutturazione di Colletta di Castelbianco e 100 anni dalla scomparsa dell’Architetto al quale venne in mente questo straordinario e ambizioso progetto, oggi il borgo medioevale unico in Liguria, ha vissuto un momento emozionante grazie alla presentazione del libro che ne celebra la storia.

Completamente abbandonato il borgo è stato riportato a nuova vita 20 anni fa grazie al progetto del famoso Architetto Giancarlo De Carlo che ne ha realizzato l'accurato restauro.

Esternamente il borgo ha mantenuto l'aspetto di un tempo, mentre gli interni sono stati dotati della più moderna tecnologia, tanto che fu chiamato il Borgo telematico. Il progetto ha attirato sia acquirenti italiani che stranieri, sviluppando così un'interessante comunità multiculturale.

Per questo si è pensato di realizzare un libro, curato dall'Arch. norvegese Ole Wiig, che raccontasse sia la storia del recupero e del restauro che l'esperienza di alcuni degli abitanti, senza dimenticare le informazioni sul territorio e sui prodotti locali. Tutti i testi sono sia in italiano che in inglese.

Mara Cacace

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium