/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 25 aprile 2019, 16:40

L'associazione "Fischia il Vento" apre le commemorazioni per il 25 aprile ad Alassio

Presente all'evento anche Guido Carozzi, l'ultimo partigiano alassino ancora vivente

L'associazione "Fischia il Vento" apre le commemorazioni per il 25 aprile ad Alassio

Grande partecipazione di pubblico, autorità e associazioni d'arma e volontariato in piazza della Libertà per non dimenticare la Liberazione dell'Italia dall'oppressione nazifascista.

La cerimonia è iniziata con l'orazione di Giuliano Arnaldi Presidente dell’Associazione “Fischia il Vento”. E' seguita la Messa e i saluti dell'ANPI Alassio e Laigueglia. Non si è voluto però dimenticare la figura dell'avv. Claudio Bottelli, scomparso 5 anni fa , con un commovente discorso di Jan Casella che ha ricevuto l'abbraccio della vedova Sandra.

L'Anpi ha voluto, come ormai da tradizione, premiare gli studenti alassini che si sono distinti nello svolgere un tema sulla Resistenza e/o significato della Festa della Liberazione. Si è poi dato onore ai Caduti, presso i monumenti dei giardini comunali, quello degli Alpini in piazza della Stazione e quello sul molo dedicato ai Marinai. Era presente anche l'ultimo partigiano alassino in vita, Guido Carozzi.

Fotoservizio di Silvio Fasano

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium