/ Politica

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 28 aprile 2019, 10:45

Mallare: Flavio Astiggiano presenta la lista "Uniti per cambiare"

Commenta Astiggiano: "Mallare era il paesino più bello della nostra valle, deve tornare a essere considerato tale"

Mallare: Flavio Astiggiano presenta la lista "Uniti per cambiare"

Annuncia il candidato sindaco Flavio Astiggiano: "Ieri abbiamo presentato la lista “Uniti per cambiare” per le elezioni comunali di Mallare. La nostra è una lista civica di persone concrete e desiderose di darsi da fare per Mallare. Il nostro gruppo è rimasto in parte quello della scorsa tornata elettorale ed in parte si è ampliato di importanti innesti". 

"Ci siamo “Uniti per cambiare” (e da qui deriva il nostro nuovo simbolo) ed abbiamo inserito nel programma alcune linee che i nostri consiglieri comunali di minoranza hanno fortemente pensato e difeso in questi ultimi cinque anni, ma che purtroppo sono rimaste inascoltate, tant’è vero che ritroviamo ancora la nostra Mallare al punto di prima, fatta eccezione per le attività di associazionismo e volontariato, quindi non derivanti dall’amministrazione comunale, che hanno creato progetti come ad esempio le attività di outdoor". 

"Pensiamo che Mallare abbia bisogno di una svolta e che il nostro programma ne sia la chiave. Puntiamo sullo sviluppo, partendo dal territorio, dal miglioramento delle vie di comunicazione e dalla prevenzione del dissesto idrogeologico (pensiamo ad esempio alla grave situazione in cui si trova la strada che collega Mallare con la frazione di Montefreddo dal 2016), alla valorizzazione delle attività, anche legate all’outdoor, dei prodotti tipici locali, ecc - prosegue - Riteniamo inoltre che sia necessario che nel più breve tempo possibile sia adottato il nuovo piano urbanistico comunale. Avremo particolare attenzione per il recupero del patrimonio edilizio, dei borghi e delle frazioni, nonché per le attività sportive". 

"Sviluppo per noi significa anche incrementare le telecomunicazioni, mediante il potenziamento dell’adsl ed il far raggiungere Mallare dalla fibra ottica. Intendiamo altresì realizzare un ambulatorio per i prelievi e le analisi, ed un centro medico in cui dottori specialisti (cardiologo, neurologo, pediatra, fisiatra, ortopedico, ginecologo, ecc.) siano presenti a disposizione dei cittadini, ed un consultorio. Potenzieremo anche il settore della protezione civile, vista la fragilità di alcune zone del territorio, e sarà nostra premura far sì che il gruppo comunale di protezione civile abbia i mezzi e gli strumenti necessari per poter operare al meglio in favore della popolazione". 

"Anche l’impianto fognario e l’acquedotto riceveranno da noi particolare attenzione, così come sarà nostra premura manutenere al meglio i due cimiteri. Altro punto importante del nostro programma è la raccolta differenziata dei rifiuti, così da raggiungere non soltanto la soglia prevista dalla legge, ma una percentuale maggiore per ottenere premi - continua - Le associazioni e le attività commerciali ed imprenditoriali avranno attenzione da parte nostra e saranno valorizzate, così come saremo attenti a tutti i settori sportivi (ad esempio, calcio, pattinaggio – i cui allievi stanno ottenendo importanti riconoscimenti nelle varie competizioni agonistiche –, ecc.), ed i relativi impianti". 

"Sviluppo per noi vuole anche dire incremento del trasporto pubblico, come ad esempio ripristinare il servizio autobus nei giorni festivi. Importanti per noi sono inoltre il recupero dei boschi e la valorizzazione delle colture locali. Fondamentale poi è fare “rete” con gli altri Comuni della Valle Bormida. Pensiamo inoltre che sia necessario eseguire interventi sugli argini dei fiumi, e sviluppare le energie rinnovabili. Nel nostro programma abbiamo poi inserito la sicurezza del territorio e la creazione di opportunità per la realizzazione di un distributore di carburante con autolavaggio".

"In sintesi, crediamo fortemente nella possibilità di rinnovamento, e chiediamo ai cittadini di collaborare con noi; crediamo nei nostri giovani, perché il loro entusiasmo sia il volano dello sviluppo, e ritorni così il desiderio e la voglia di vivere a Mallare. Se lavoriamo insieme – e tutti i cittadini che lo desiderino, secondo il nostro programma avranno momenti di confronto costruttivo con gli amministratori – riusciremo a procurare lo sviluppo nel turismo, nell’artigianato, nel commercio, nell’agricoltura, nell’industria sostenibile. Dobbiamo crederci ed impegnarci affinché ciò accada - conclude - La nostra Valle deve ritornare agli splendori di un tempo, quando le persone delle città e paesi limitrofi desideravano visitare Mallare, e viverci, perché Mallare era il “Paesino più bello della Valbormida”.

Ecco chi sono i nostri candidati:

Candidato sindaco:

Astiggiano Flavio, nato il 16 maggio 1980, avvocato

Candidati consiglieri:

Avellino Marinella, nata il 23 febbraio 1985, assistenza anziani

Becattini Juri, nato il 29 novembre 1975, odontotecnico

Briano Micaela, nata il 01 marzo 1993, commessa

Gennarelli Gustavo, nato il 17 dicembre 1965, operaio

Maggi Piergiorgio, nato il 14 maggio 1973, operaio

Minguzzi Irene, nata il 20 luglio 1946, pensionata

Neri Sandra, nata il 25 maggio 1961, casalinga

Pistone Mario, nato il 20 maggio 1940, pensionato

Santonici Silvia, nata il 24 agosto 1974, casalinga

Siracusano Alessio, nato il 25 ottobre 1988, operaio".

CSPE

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium