/ Curiosità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Curiosità | 05 maggio 2019, 07:00

Ancora un avvistamento a Savona, due oggetti di grandi dimensioni sorvolano la città ad alta quota

Torna prepotentemente l'ipotesi di base aliena nei dintorni di Madonna degli Angeli

Ancora un avvistamento a Savona, due oggetti di grandi dimensioni sorvolano la città ad alta quota

Ancora una volta è una cam di monitoraggio dell'ufologo ligure Angelo Maggioni ad immortalare il passaggio di due strani oggetti non identificati sulla città ligure Savonese.

Per più di dieci anni l'ufologo, conosciuto a livello nazionale per le sue ricerche sul campo, monitora il cielo savonese delineando un quadro preciso sulle probabili "rotte" aliene, destinazioni e collegamenti con altre zone liguri, fino ad arrivare all'ipotesi di una base aliene alle spalle della città in corrispondenza dell'omonimo fortino. La ripresa in esame, seppur di bassa qualità, proviene da una delle tante cam che l'ufologo utilizza per monitorare il cielo e registrare eventuali fenomeni sia convenzionali, naturali, sia misteriosi oggetti non identificati.

Nell'arco degli anni ha potuto documentare e ricevere tante segnalazioni, con video e foto , di strani fenomeni riconducibili ad oggetti non identificati e classificati UFO. Tale documentazione ha delineato un quadro preciso su possibili "rotte" utilizzate da specifici oggetti piuttosto che da altri, ma fatto importante sono le direzioni quasi univoche che riconducono appunto a Madonna degli Angeli.

Sfere luminose, sigariformi, flottillas e un presunto portale sono i misteri che avvolgono Savona e dintorni. L'avvistamento è del 30 Aprile 2019 la cam immortala il passaggio di due oggetti allungati bianchi veloci. Seppur gli oggetti si trovino ad una distanza considerevole ed ad una altezza stimata tra i 2000 e i 6000 metri sono ben visibili nel filmato. La direzione è da Madonna degli Angeli verso Genova.

L'ufologo ligure è certo che qualcosa collega i vari passaggi di oggetti non identificati su Savona con Genova, e il colle del Melogno, ricorda anche che nel 1974 a largo dell'isola di Bergeggi si verificò un presunto ufo crash, la prima Roswell Italiana è avvenuta in Liguria! Anche la forte attività degli ultimi anni a ridosso della costa Toscana , tra Viareggio e Capannori potrebbero avere un qualcosa in comune con quella Savonese sempre tenendo presente, prosegue l'ufologo, anche di una ipotetica base marina aliena a largo di Portofino. 

Vecchi racconti di pescatori del posto e delle loro (allora fidanzate) mogli parlano di strani oggetti luminosi inabissarsi in mare davanti alle coste di Portofino e Camogli. Rimane dunque il mistero sui due oggetti filmati dalla Cam dell'ufologo (accese 24H24), oggetti che per la loro enorme distanza e altezza ma ben visibili nel filmato fanno presupporre essere di considerevole grandezza, potrebbero essere astronavi? Come sempre l'ufologo Angelo Maggioni invita chiunque abbia filmato o fotografato o assistito ad un evento particolare di inviare il materiale alla mail ufoitalianetwork@gmail.com

Qui il video: https://youtu.be/tAiNkoktNR0

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium