/ Eventi

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Eventi | 10 maggio 2019, 08:01

Castellar, ultimo weekend di festa intorno agli spaventapasseri

La 25^ edizione della fortunatissima kermesse si concluderà domenica 12 maggio

Foto Mario Piovano

Foto Mario Piovano

 

Volge al termine la 25^ edizione della “Festa degli spaventapasseri” di Castellar.

Anche in questo 2019 sono state parecchie migliaia i visitatori che hanno deciso di regalarsi qualche ora di assoluto relax per ammirare queste “sentinelle dei campi” che da lunedì 13 maggio torneranno nei fienili e sotto le aia di questo splendido borgo saluzzese, per poi tornare a fare bella mostra di sé – ovviamente modificati – in concomitanza con la prima domenica di maggio 2020.

Un “borgo da vivere” che sino al 12 maggio sarà ancora e soprattutto un “borgo da vedere”, grazie ai suoi spaventapasseri dislocati ovunque, ma anche all’apprezzabile Museo delle uniformi del Regio Esercito Italiano che documenta l'evoluzione dell'uniforme militare dall'Unità d'Italia alla seconda guerra mondiale, che domina uno sperone roccioso ed alla splendida chiesa di San Ponzio. In programma la scoperta delle attrezzature da boscaiolo con l’associazione “Ingenium” Onlus di Busca, il laboratorio didattico inclusivo ed osservazione del sole con i Junior del gruppo “astrofili Bisalta” di Chiusa di Pesio (“Il sole, una stella amica”), lo spettacolo di arte in strada “Sorrisi e stupore!” con  la Direzione artistica di Corrado Gallo e, alle 11, in Piazzetta del Municipio, la premiazione dei vincitori del 3° concorso fotografico sul tema “Spaventapasseri, i guardiani del raccolto” ed il “religioso” assaggio di quel vino Pelaverga, che la Marchesa di Saluzzo Margherita di Foix, era solita regalare a Papa Giulio II Della Rovere-

Quest’anno, inoltre, ci sono due bus - navetta gratuiti messi a disposizione dalla Bus Company, che faranno la spola tra Saluzzo e Castellar dalle 11 alle 19,30, con partenze da Saluzzo, dal parcheggio a fianco dello stadio “Damiano” e da piazza San Lazzaro.

Biciclette con pedalata assistita (Cicli Mattio) sono a disposizione (a noleggio) previa prenotazione presso l’Ufficio turistico Iat di Saluzzo (numero verde 800392789).

 

Nicolò Bertola

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium