/ Albisolese

Albisolese | 14 maggio 2019, 14:52

Albissola, una Ceramica contro lo spreco alimentare

Creazioni solidali in ceramica, realizzate dai bambini della scuola primaria, invadono Albissola Marina, per ricordare a tutti quanto sia importante non sprecare cibo ancora buono

Albissola, una Ceramica contro lo spreco alimentare

I bambini delle classi quarte della scuola primaria di Albissola Marina hanno scelto l’arte della ceramica per sensibilizzare la scuola, le famiglie e il paese sull’importanza delle produzioni tipiche locali, di una sana alimentazione e del consumo consapevole. Hanno infatti realizzato un centinaio di sottobottiglia per l’olio in ceramica, ispirati alla coltura locale dell’ulivo, che sono stati distribuiti, dagli autori stessi, negli esercizi commerciali del borgo proprio questa mattina.

Da oggi, e fino a martedì 28 maggio, chiunque vorrà, in cambio di un’offerta libera, potrà portare a casa con sé uno dei manufatti semplicemente recandosi presso le botteghe che esporranno il volantino in vetrina. In questo modo, non solo si potrà portare a casa con sé un oggetto unico ed originale, ma anche contribuire in prima persona alla lotta contro lo spreco alimentare.

Il ricavato servirà infatti a sostenere le attività dell’Associazione Banco Alimentare Liguria Onlus, che ha come scopo quello di recuperare il cibo ancora buono e ridistribuirlo a chi ne ha bisogno, dandogli nuovo valore.

Le ceramiche resteranno in distribuzione fino ad esaurimento e non oltre il 28 maggio. Questa mattina alle ore 11.00 i giovani autori hanno sfilato per il Paese per distribuire i manufatti ai negozianti.

I lavori sono realizzati nell’ambito del programma “Eco-Schools” promosso dalla FEE (Foundation for Environmental Education), al quale la scuola primaria ha aderito per il tredicesimo anno consecutivo.

Il programma Eco-Schools prevede lo sviluppo, da parte della comunità scolastica, di un percorso di miglioramento dell’impatto ambientale della scuola e del territorio; se il progetto viene valutato positivamente dalla FEE, questa conferisce alla scuola la “Bandiera verde” quale riconoscimento di eccellenza ambientale.

La scuola primaria di Albissola è ormai una “veterana” di questo importante riconoscimento, avendo ottenuto già 12 Bandiere Verdi consecutive. Quest’anno le classi hanno scelto di sviluppare un percorso di conoscenza e scoperta di una delle colture tipiche locali, l’olivo, unitamente ad approfondimenti sulla sana alimentazione ed il consumo consapevole. Hanno poi scelto l’arte della ceramica per sensibilizzare l’intera comunità.

Il programma Eco-Schools è realizzato con il contributo del Comune di Albissola Marina e sviluppato nella scuola con il supporto del Centro Educazione Ambientale Riviera del Beigua. Un ringraziamento speciale per la collaborazione a Laboratorio L, laboratorio ceramico Antico Giardino, Ortocircuito, Pignatta Rossa ArTrattoria e Panetteria Rossano. Il CEA Riviera del Beigua è gestito da Progetto Città Cooperativa Sociale. 

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium