/ Savona

Savona | 15 maggio 2019, 13:24

Savona, il 28 maggio si celebra la XV Giornata Mondiale contro l’Ipertensione

Dalle 10.00 alle 18.00, il Centro Commerciale “Le Officine” di via Stalingrado 94A, nella persona della Direttrice Dott.ssa Parini, metterà a disposizione della popolazione 2 gazebo, corredati di tavoli e sedie, per il controllo gratuito della pressione arteriosa e la valutazione dei fattori di rischio cardiovascolare.

Savona, il 28 maggio si celebra la XV Giornata Mondiale contro l’Ipertensione

Per la prima volta a Savona verrà celebrata la Giornata Mondiale contro l’Ipertensione, promossa in Italia dalla Società Italiana dell’Ipertensione Arteriosa-SIIA e nel mondo dalla World Hypertension League.

Il 28 maggio 2019, dalle 10.00 alle 18.00, il Centro Commerciale “Le Officine” di via Stalingrado 94A, nella persona della Direttrice Dott.ssa Parini, metterà a disposizione della popolazione 2 gazebo, corredati di tavoli e sedie, per il controllo gratuito della pressione arteriosa e la valutazione dei fattori di rischio cardiovascolare. Nella stessa sede e negli stessi orari l’Ordine dei Medici di Savona, grazie all’interessamento del Presidente Dott. Corti, metterà a disposizione i propri locali per la proiezione di un filmato della SIIA su rischi, prevenzione, diagnosi e terapia dell’ipertensione arteriosa.

L'evento non ha scopo di lucro ed è gratuito. Parteciperanno meritoriamente alla manifestazione il Comitato Locale della Croce Rossa Italiana di Savona e di Vado Ligure e le Pubbliche Assistenze Croce Bianca di Savona e Croce Verde di Albisola.

L’ipertensione è tuttora la causa più importante di infarto miocardico e di ischemia cerebrale. L’obiettivo dell’evento è quello di individuare in prevenzione primaria persone che sono ipertese e non lo sanno, intercettare in prevenzione secondaria persone ipertese già in trattamento la cui pressione arteriosa non è ancora sotto controllo, valutare il rischio cardiovascolare globale attraverso il cumulo dei singoli fattori di rischio - dice il Dott. Fabio Bracco, cardiologo - Come referente di Savona e Valbormida della SIIA supervisionerò l’evento dall'inizio alla fine, resterò a completa disposizione e segnalerò le eventuali criticità cliniche dei pazienti ai loro Medici di Medicina Generale in un’ottica di proficua e corretta collaborazione. Le schede compilate dai partecipanti verrano inviate alla SIIA e contribuiranno alla mappatura territoriale nazionale e mondiale dell’ipertensione arteriosa e dei fattori di rischio cardio-vascolare: chi partecipa fa bene a se stesso e agli altri con un gesto semplice ma di grande responsabilità. Ringrazio di cuore tutti coloro che, con grande sensibilità sociale, si sono messi subito a disposizione per realizzare questo progetto”. 

Comunicato Stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium