/ Speciale elezioni Varazze

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Speciale elezioni Varazze | 16 maggio 2019, 09:39

Elezioni Varazze, il candidato Caprioglio sulla stazione e la caserma dei vigili del fuoco: "Ci impegniamo a migliorare la porta di accesso alla città"

Caprioglio si è concentrato sui parcheggi, sui treni e sul decoro urbano della stazione oltre a criticare la scelta dell'attuale amministrazione che ha deciso di creare la nuova sede dei vigili del fuoco dagli ex cantieri Baglietto

Elezioni Varazze, il candidato Caprioglio sulla stazione e la caserma dei vigili del fuoco: "Ci impegniamo a migliorare la porta di accesso alla città"

L'attuale situazione della stazione di Varazze e la futura sede dei vigili del fuoco. Questi i temi su cui si è concentrato Enrico Caprioglio, candidato sindaco della lista "Patto per Varazze" che sfiderà alle prossime elezioni comunali del 26 maggio Alessandro Bozzano (Essere Varazze), Massimo Lanfranco (M5S) e Elsa Roncallo (Vola Varazze).

Martedì scorso Caprioglio ha incontrato i pendolari nel bar della stazione varazzina concentrandosi sui parcheggi nell'area antistante, sui treni e sul decoro urbano: "Ci deve essere un intervento forte dell'amministrazione nei confronti di Trenitalia perchè qua ad esempio fermano pochi regionali veloci e quindi c'è un grosso disservizio. Fondamentale anche implementare l'area parcheggi soprattutto per le moto e le biciclette e risistemare il collegamento verticale per le persone anziane che devono portare i bagagli che non esiste dal sottopasso della stazione verso le banchine dei binari. La piazza della stazione deve avere la dignità di essere la porta di accesso di Varazze e quindi l'intervento al retroporto deve servire per dare queste risposte".

Caprioglio introducendo il tema della T1 e quindi del retroporto si è concentrato sulla futura sede dei vigili del fuoco: "Nel progetto approvato nel 2012 delle opere di urbanizzazione era prevista la caserma dei pompieri che era unita in un polo di servizi con la sede della croce rossa e della protezione civile e trovavamo posto in una porzione dell'ex campo sportivo Pino Ferro. Invece oggi c'è stata una scelta incomprensibile di demolire la palazzina degli ex cantieri Baglietto per metterci i vigili del fuoco. Tutto ciò non ha senso perchè va a distruggere quella che è la storia di Varazze, noi vorremmo che questo edificio fosse ridato alla città come spazio polifunzionale al di sotto e museo del mare al di sopra. Vogliamo riuscire a recuperare anche il patrimonio di modellini, di yacht, di disegni, parte sono qui dentro, altri a Tortona. Questo è il nostro impegno".

CPE

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium