/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 17 maggio 2019, 12:27

Patto tra Piemonte e Liguria, Toti e Cirio: "Vogliamo diventare motore economico Italia"

Tra i punti dell'accordo la "gestione integrata delle aree montane e le vallate di collegamento, contigue tra le due regioni".

Patto tra Piemonte e Liguria, Toti e Cirio: "Vogliamo diventare motore economico Italia"

Patto tra Piemonte e Liguria per crescita lavoro, sicurezza, infrastrutture, turismo, salute e autonomia. Questa mattina il Presidente della Liguria Giovanni Toti e il candidato alla presidenza del Piemonte per il centrodestra Alberto Cirio hanno sottoscritto un documento politico "perché le due regioni possano diventare il motore economico del paese ed un esempio di buone pratiche di governo". 

Tra i punti dell'accordo la "gestione integrata delle aree montane e le vallate di collegamento, contigue tra le due regioni".

 Il patto punta poi su "pianificare in modo coordinato le infrastrutture, individuando obiettivi e priorità condivisi tra le due Regioni su interporti, piattaforme logistiche, ferrovia, sistemi logistici integrati e delle autorità portuali: tra questi il Terzo Valico e il Retro Porto sono le principali infrastrutture".  

"Vogliamo -  ha precisato Cirio - che il Piemonte possa guardare avanti ed uscire da questo cono d'ombra."

"Per il rilancio del nord ovest - ha aggiunto - serve il Corridoio Mediterraneo con il Tav, essenziale per la Genova-Rotterdam."

"La Liguria - ha spiegato il Presidente Giovanni Toti - sta crescendo dopo un decennio di crisi economica, sta crescendo il sistema portuale: siamo il  primo scalo crocierisrico del paese e il primo porto per contenitori".

"Tutto questo - ha continuato - avrà poco senso se non ci sarà collaborazione con la pianura alle nostre spalle: per questo oggi siamo qui". 

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium