/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 20 maggio 2019, 07:44

Carcare, al Liceo Calasanzio prosegue con successo il progetto "Esabac"

L'iniziativa consente agli allievi italiani e francesi di conseguire simultaneamente due diplomi con un solo esame (l’esame di stato italiano e il baccalauréat francese)

Carcare, al Liceo Calasanzio prosegue con successo il progetto "Esabac"

Prosegue con grande successo, al Liceo Calasanzio (sezione linguistica) di Carcare l’esperienza legata al progetto "Esabac" che consente agli allievi italiani e francesi di conseguire simultaneamente due diplomi con un solo esame (l’esame di stato italiano e il baccalauréat francese).

Reso possibile grazie all’accordo del 2009 tra l’allora ministro italiano dell’Istruzione e quello francese dell’Éducation Nationale, questo diploma convalida un percorso scolastico di formazione della durata di tre anni. Quest’anno il periodo di PST (Période de Scolarisation Temporaire) ha coinvolto 25 alunni delle classi terze dell’indirizzo linguistico e 20 alunni delle classi quarte dello stesso indirizzo. I licei francesi coinvolti sono il Lycée Jean Monnet di Annemasse (Alta Savoia) per le classi terze, già partner dagli anni scolastici precendenti e, per la prima volta, il Lycée Paul Héroult di Saint-Jean-de-Maurienne (Savoia) per le classi quarte.

Gli alunni hanno potuto frequentare le lezioni nei due licei e essere coinvolti in varie attività legate ai flussi migratori e alla conoscenza della nostra regione. Durante la settimana di permanenza a Annemasse (dal 14 al 21 marzo), gli alunni hanno avuto modo di visitare la sede dell’ONU e dell’UNHCR (Alto commissariato delle nazioni unite per i rifugiati) a Ginevra, oltre alla città, e di lavorare presso l’archivio comunale di Annemasse sul fenomeno dell’emigrazione italiana all’inizio del XX secolo, attività preceduta dall’incontro con il prof. Faïta (storico esperto del fenomeno dell’emigrazione italiana).

Hanno partecipato inoltre ad una attività storico sportiva sul Plateau des Glières con una passeggiata alla scoperta della vita dei maquisards (partigiani francesi). Gli alunni francesi hanno frequentato il nostro liceo dal 3 al 10aprile ospiti delle famiglie dei nostri alunni. Durante la settimana di permanenza a Saint-Jean-de-Maurienne (dal 4 all’11 marzo), gli alunni hanno avuto modo di scoprire la regione della Savoia, con la visita alla città di Aix-les-Bains, del Lac du Bourget con l’abbazia di Hautecombe, da secoli luogo di sepoltura e mausoleo storico dei membri di Casa Savoia; di visitare il museo galloromano di Fourvière e la vecchia Lione con i suoi caratteristici passaggi pedonali (traboules) che attraversano corti private di edifici e che permettono il transito diretto da una via cittadina all’altra.

Gli alunni francesi hanno frequentato il nostro liceo dall’11 al 17 maggio ospiti delle famiglie dei nostri alunni. Tutte le attività svolte dai nostri alunni, oltre a rientrare nel progetto dell’alternanza scuola-lavoro, permettono loro di approfondire e migliorare le proprie competenze linguistiche e conoscenze culturali.

Si ringraziano le famiglie che hanno accolto gli alunni, il Signor Giorgio Navoni, Presidente della Croce Rossa di Millesimo e i mediatori culturali della cooperativa Il Percorso di Cairo Montenotte che hanno partecipato alla conferenza organizzata sul tema delle migrazioni e sul funzionamento della Croce Rossa; il Sig. Raffaello Bormioli e il Sig. Costantino Bormioli per la visita al Museo del Vetro di Altare e quest’ultimo anche per l’escursione con il kayak a Sportono; il Ferrania Film Museum di Cairo Montenotte. 

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium