/ Attualità

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 22 maggio 2019, 08:00

La storia di Aurora raccontata da mamma Bianca: "Due anni difficili tra medici e ospedali, ma oggi mia figlia è rinata anche grazie alla musica"

"Le difficoltà che ha passato mia figlia in questi anni non le hanno impedito, però, di rinunciare al suo sogno e io la sosterrò, aiutandola in qualsiasi modo”

La storia di Aurora raccontata da mamma Bianca: "Due anni difficili tra medici e ospedali, ma oggi mia figlia è rinata anche grazie alla musica"

La storia di Aurora è una storia particolare, che, però, potrebbe lanciare un messaggio importante per molti adolescenti. A raccontarcela è la sua mamma, Bianca, che per aiutare la figlia, starle al fianco e “farle un regalo” si è rivolta alla nostra redazione.

Un regalo, però, mamma Bianca, forse inconsapevolmente, l’ha fatto anche a tutti quei ragazzi, specie adolescenti che vivono un momento di difficoltà.

Racconta Bianca: “Sono fiera e orgogliosa di mia figlia e di come è riuscita ad essere forte e determinata e farsi forza per uscire da un momento difficile”.

“Ci sono “ragazzi di cristallo” che a prescindere dalle apparenze dentro di loro hanno sensibilità grandi. A volte, questi ragazzi, si sentono schiacciati dalla vita. Ad Aurora è successo un po’ questo” spiega Bianca.

Continua: “La storia di ma figlia è particolare, due anni fa ha iniziato ad avere dei problemi di salute che l'hanno portata a trascorrere molto tempo in ospedale, ad abbandonare la scuola, gli amici, a cambiare la sua vita. Ora le cose vanno meglio, anche se questi due anni ci resteranno dentro per sempre. Le difficoltà che ha passato non le hanno impedito, però, di rinunciare al suo sogno e io la sosterrò, aiutandola in qualsiasi modo”.

Aurora ha 15 anni, prima i suoi dread rossi, ora i suoi capelli biondi, elementi di un carattere che non la fanno passare inosservata. Due anni fa aveva iniziato l’istituto grafico pubblicitario, poi le difficoltà che l’hanno portata lontana dalla scuola e da quella vita che una ragazzina vuole e si merita.

Ma come una fenice Aurora sta rinascendo in un percorso, forse non sempre facile, ma nel quale Aurora sta dimostrando la sua forza.

Mia figlia ha ripreso la scuola e frequenta l’Istituto Patetta a Cairo Montenotte, è appassionata di motori, ama cucinare è socievole e sta coltivando la sua passione per la musica con la volontà di trasmettere un messaggio: “Da una situazione difficile o di sconforto si può uscire” conclude la signora Bianca. 

Mara Cacace

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium