/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 22 maggio 2019, 11:51

Savona, bookcrossing al Priamar a cura della Biblioteca civica Barrili

La pratica consiste nel lasciare un libro in un luogo pubblico in modo tale che possa essere preso e letto anche da altre persone che poi faranno la stesso, portando in quel luogo un altro libro

Savona, bookcrossing al Priamar a cura della Biblioteca civica Barrili

 

Una zona di bookcrossing è stata allestita martedì mattina sul desk prospiciente gli ascensori al piano del piazzale del Maschio (presso la fortezza del Priamar a Savona). 

La pratica del bookcrossing consiste nel lasciare un libro in un luogo pubblico in modo tale che possa essere preso e letto anche da altre persone che poi faranno la stesso, portando in quel luogo un altro libro. Il desk al momento ospita una quarantina di libri, in italiano e in inglese, provenienti dalla Biblioteca civica Barrili e sono stati scelti principalmente perché doppi.

“Questa modalità di condivisione gratuita della cultura ha origini antiche e si diffonde in Italia alla fine del secolo scorso. Non è quindi una novità ma mancava in uno spazio pubblico, quindi, avendo i libri a disposizione è stato naturale pensare di dare loro una seconda opportunità e favorire lo scambio. Chi vuole può anche lasciare un messaggio all'interno del libro, una sorta di recensione o un commento. Anche i turisti che visitano la fortezza troveranno libri in lingua. Desidero ringraziare il direttore della Biblioteca dott. Marco Genzone e il personale del settore cultura che in brevissimo tempo hanno allestito la postazione.” questo il commento dell'Assessore alla cultura Doriana Rodino.

 

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium