/ Economia

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Economia | 23 maggio 2019, 07:00

Come creare facilmente una compostiera fai da te

Lo smaltimento dei rifiuti in Italia, ma in generale in tutto il mondo, rappresenta al giorno d’oggi un grosso problema dalla difficile risoluzione

Come creare facilmente una compostiera fai da te

Lo smaltimento dei rifiuti in Italia, ma in generale in tutto il mondo, rappresenta al giorno d’oggi un grosso problema dalla difficile risoluzione. Ai pochi impianti di smaltimento adeguati e alle numerose proteste collegate alla costruzione di quelli nuovi, si aggiunge un quantitativo troppo elevato di materiale da smaltire.

Non solo i cassonetti di molte città sono stracolmi al punto di dover parlare di “emergenza rifiuti”, ma si trovano sempre più discariche abusive mentre gli impianti sovraccarichi di materiale sono al collasso rischiando di generare pericolosi incendi. Per non parlare dei fondali del nostro mare, che si riempiono di rifiuti e plastica, danneggiando l’ecosistema marino e gli animali che lo abitano.

Esistono però tanti piccoli accorgimenti che ognuno di noi può mettere in atto per produrre meno rifiuti: dalla spesa accorta eliminando l’usa e getta e acquistando alla spina, al riutilizzo degli avanzi, fino alla produzione di compost per il proprio orto, una soluzione vincente e super ecologica.

Già, perché molti scarti organici che fanno parte dei rifiuti quotidiani, possono essere riutilizzati e trasformati, tramite un’apposita compostiera, in una sostanza perfetta per fertilizzare prato e orto, riducendo allo stesso tempo i rifiuti domestici.

Il compost, anche definito terricciato, è il risultato della bio-ossidazione e dell’umidificazione di varie sostanze organiche che tutti noi eliminiamo ogni giorno in cucina. La trasformazione di questi rifiuti avviene tramite alcuni organismi in condizioni particolari: la presenza di ossigeno e l’equilibrio di alcuni elementi chimici.

Per ottenere il compost occorre utilizzare una compostiera: si tratta di un contenitore che può raccogliere i rifiuti organici e consentirne la decomposizione. Se ne trovano molte in vendita in plastica, ma è molto facile costruirne una con le proprie mani partendo da materiali come il legno o il metallo e senza dover utilizzare utensili troppo complicati e costosi. Come spiega Jannik Lindner, responsabile del sito specializzato SUPERATTREZZI, basterà un buon martello (e delle pinze, a seconda degli strumenti che verranno utilizzati) per ottenere una compostiera perfettamente funzionale e molto economica.

La compostiera fai-da-te più semplice è quella costruita con il legno: basterà procurarsi delle assi di legno grezzo o dei bancali da imballaggio e tagliarli nelle dimensioni desiderate.

La base sarà un pallet appoggiato direttamente sul terreno. Altri tre bancali andranno posizionati verticalmente a formare i lati della compostiera e andranno fissati tramite una fascia di plastica o dei chiodi. Con un altro pallet si potrà realizzare la porta anteriore legandolo con quello alla base, non troppo stretto per consentire l’apertura e la chiusura. L’ultimo bancale verrà fissato al pallet inferiore sul tetto della compostiera.

Una volta terminata la struttura, bisognerà sistemare sul fondo dei rametti secchi e umidi che fungeranno da base creando uno spessore idoneo all’areazione. Aggiungeremo poi un po’ d’erba e della terra. Da qui in poi basterà aggiungere i nostri scarti alimentari, come resti di frutta e verdura, pane secco, fondi di caffè ma anche fogliame e rametti, per bilanciare i rifiuti, e poi aspettare la maturazione del compost. In breve tempo si ottiene un ottimo fertilizzante, totalmente biologico e molto efficace, dal costo praticamente nullo e con l’indubbio vantaggio della riduzione dei tanti rifiuti domestici.

Non dimentichiamo poi di sistemare la compostiera in un luogo ombreggiato e un po’ distante dall’abitazione a causa dell’odore, che talvolta potrebbe emanare a causa del mancato equilibrio fra gli scarti dei rifiuti e del giardino inseriti.

L’attenzione verso l’ambiente e verso il pianeta su cui viviamo parte anche dai piccoli gesti, e la creazione con le proprie mani di un utile oggetto come la compostiera è rivolta esattamente verso un futuro più consapevole e una maggiore attenzione al nostro eco-sistema.

 

ip

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium