/ Varazzino

Varazzino | 23 maggio 2019, 08:00

Alpicella, l'Enpa soccorre un cucciolo di cinghiale rimasto senza madre (VIDEO)

E' nutrito con poppate di latte di capra dai volontari savonesi

Alpicella, l'Enpa soccorre un cucciolo di cinghiale rimasto senza madre (VIDEO)

Mentre si celebrava la giornata della difesa della biodiversità con convegni e servizi televisivi, i volontari della Protezione Animali savonese la festeggiano, tutti i giorni, a loro modo, molto concretamente soccorrendo un “biodiverso” in difficoltà o ferito; il “festeggiato” è un cinghialino di pochi giorni, rimasto senza madre e recuperato sopra Alpicella, che i volontari ora alimentano con poppate di latte di capra.

"E’ stato l’ennesimo intervento nel parco del Beigua i cui gestori, a parte l’organizzazione di giornate e passeggiate di osservazione di bianconi ed altri animali, non si curano dei soggetti feriti, malati o in difficoltà - spiegano dall'Enpa Savona - è pur vero che non sono tenuti ad occuparsene perché le leggi istitutive delle aree protette, vergognose ed assurde, non lo prevedono ma alcuni parchi, attenti all’accresciuta sensibilità verso gli animali, hanno già attivato un servizio di soccorso". 

Enpa Savona lamenta che la normativa europea prevede contributi nel settore ambientale e della tutela della biodiversità ma nulla destina al soccorso e recupero degli animali selvatici feriti, malati ed in difficoltà; ciò anche per colpa degli eletti italiani che, in questi anni, non se ne sono minimamente occupati, quasi tutti interessati solo ad ottenere norme comunitarie più permissive sulla caccia e sulla pesca, sia marittima che nelle acque interne.

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium