/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 24 maggio 2019, 12:46

Regione: approvato l'invito a presentare operazioni relative alla realizzazione di attività formative nel settore dello spettacolo, della cultura e del turismo culturale

Le risorse disponibili per questo Avviso pubblico, a valere sul POR FSE 2014 – 2020, ammontano a 2 milioni di euro.

Regione: approvato l'invito a presentare operazioni relative alla realizzazione di attività formative nel settore dello spettacolo, della cultura e del turismo culturale

È stato approvato dalla Regione Liguria l’ “Invito a presentare operazioni relative alla realizzazione di attività formative di figure professionali nel settore dello spettacolo, della cultura e del turismo culturale” da realizzare con il contributo del Programma Operativo Regione Liguria – Fondo Sociale Europeo 2014 – 2020.

Le risorse disponibili per questo Avviso pubblico, a valere sul POR FSE 2014 – 2020, ammontano a 2 milioni di euro.

Tra le azioni finanziabili rientrano corsi volti a formare figure professionali quali, ad esempio, truccatore o acconciatore dello spettacolo, attore, regista, sceneggiatore, costumista, doppiatore, tecnico del suono o delle luci, cameraman, direttore della fotografia, accompagnatore cicloturistico o di turismo marino o equestre. I corsi dovranno avere una durata minima di 200 ore e una massima di 800/1000 ore, comprensiva di stage obbligatorio che copra tra il 20 e il 30% delle ore totali, e un numero di allievi di norma compreso tra 10 e 20.

Gli obiettivi fondamentali dell’Avviso sono tre:

- il rafforzamento professionale e occupazionale dei giovani;

- la creazione di condizioni affinché ai giovani siano offerte maggiori opportunità di buona e stabile occupazione;

- la promozione dell’incontro tra esperienze formative e professionali.

Destinatari dell’avviso sono i giovani – fino ai 29 anni compiuti – disoccupati e in stato di non occupazione in possesso di uno dei seguenti titoli di studio: qualifica triennale, diploma di scuola secondaria superiore, laurea (vecchio o nuovo ordinamento) o titolo equivalente legalmente riconosciuto.

Possono presentare domanda di accesso ai finanziamenti i singoli organismi formativi accreditati ai sensi della delibera di Giunta regionale n.28 del 22 gennaio 2010 e successive modificazioni. Più specificatamente, è richiesto l’accreditamento nelle macrotipologie formative “Formazione superiore” e/o “Formazione per tutto l’arco della vita” a seconda della tipologia di corso attivata. Ogni soggetto proponente potrà presentare una sola candidatura a valere su tutto il territorio regionale.

Le candidature dovranno pervenire in duplice copia, in busta chiusa, a partire dalle ore 9 del 20 maggio 2019 e fino alle ore 12 del 19 giugno 2019, presso Protocollo Generale della Regione Liguria – via Fieschi 15 – 16121 Genova.

Per qualsiasi informazione e/o chiarimento è possibile inviare una mail all’indirizzo formazione.orientamento@regione.liguria.it entro il giorno 13 giugno 2019.

Il settore della cultura e della sua conservazione e valorizzazione figura tra gli ambiti di intervento che presentano maggiori prospettive di crescita per il nostro territorio: basti pensare che il sistema produttivo culturale e creativo della Liguria incide per il 4% sul valore aggiunto regionale e per il 4.6% sul totale degli occupati liguri.

Pertanto è assolutamente opportuno sostenere questo comparto che evidenzia la capacità di generare nuova occupazione soprattutto tra le fasce più giovani, finanziando attività formative che permettano l’acquisizione delle competenze necessarie per il sostegno, lo sviluppo e l’innovazione del settore creativo – culturale, il quale rappresenta una risorsa irrinunciabile per la crescita economica e commerciale della nostra Regione.

Comunicato Stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium