/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 28 maggio 2019, 08:30

Dopo "Spider- Man", ecco "Game of Kings" per il famoso stunt performer Walter Siccardi

Collaborazione di prestigio in vista delle battaglie finali sui set di Campo Ligure e Balestrino Vecchia: un ingresso di lusso per un grande salto di qualità della serie che vuole chiudere col botto.

Dopo "Spider- Man", ecco "Game of Kings" per il famoso stunt performer Walter Siccardi

È appena tornato dal set di "Spider-Man Far From Home", film in uscita quest'anno. Nel suo curriculum ci sono film internazionali importanti quali "The Eagle", "King Arthur", "The Twilight Saga: New Moon", "Cha cha cha", "Tredici", "La freccia nera", la serie TV "Rome", "I cavalieri che fecero l'impresa" di Pupi Avati e non solo... A questi, Walter Siccardi aggiungerà presto la voce "Game of Kings" in quanto lavorerà sui due set delle grandi battaglie finali della serie scritta da Dario Rigliaco e diretta da Gioele Fazzeri.

Il made in Liguria fa un altro salto di qualità, inserendo lo stunt coordinator nella crew per un ulteriore crescita. Siccardi affiancherà Davide Arrighini, l'attuale coordinatore della serie, onorato di poter imparare da un professionista del calibro di Walter.

Davide, questa è un'opportunità importante per voi, e per la tua crescita professionale. Come ci si sente?

"Sono emozionato, e non vedo l'ora di conoscere Walter Siccardi per imparare qualcosa di importante da attuare sui set. GOK cresce sempre di più ed è merito di una squadra di ragazzi incredibili. L'ingresso di Walter mi dà una carica inspiegabile, faccio il conto alla rovescia dei giorni fino al set".

Siccardi coordinerà quindi le oltre dodici compagnie medievali coinvolte nel progetto, sia nel set del 9 giugno al Castello Spinola di Campo Ligure, che sul set del 15 giugno nella magnifica cornice di Balestrino Vecchia. Lo stunt del team Marvel è originario di Ventimiglia: pur vivendo ad Acqui Terme, quindi, si può definire ligure proprio come "Game of Kings", il progetto che sta facendo conoscere la Liguria valorizzandone le location più suggestive.

Proprio Siccardi ha dichiarato che un prodotto low budget non è sinonimo di prodotto low quality: GOK ha potenzialità enormi e i ragazzi stanno dimostrando di poter fare grandi cose con i mezzi a disposizione. Ed ora, con lui nel team, non ci sono più scuse.

A settembre, al cinema, vedremo battaglie degne di una grande serie TV. Le aspettative crescono, la produzione indipendente è avvisata. 

Comunicato Stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium