/ Eventi

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Eventi | 28 maggio 2019, 16:43

A Borghetto un concerto musicale al tramonto nella "Cava Cappellotti"

L'appuntamento è fissato per sabato 1° giugno

A Borghetto un concerto musicale al tramonto nella "Cava Cappellotti"

 

Per il quinto anno consecutivo Borghetto Santo Spirito ha ottenuto l’ambìto vessillo della Bandiera Blu, il prestigioso riconoscimento della Fee Italia (Foundation for environmental education) che viene attribuito alle spiagge italiane. 

Una grande festa per la Bandiera Blu della FEE che anche quest'anno sventolerà sulle 21 spiagge  del litorale di Borghetto Santo Spirito,  ma anche un evento per salutare l’estate. 

Sabato 1 Giugno dalle 17.00 alle 18.30 il Gruppo Caronte proporrà un concerto musicale al tramonto, nella inusuale cornice di ”Cava Cappellotti" Area servizi ambientali S.p.A, Musicambiente, concerto che fa parte, del programma del gruppo Caronte, degli itinerari turistico musicali “Girovagando in Musica”, una nuova esperienza di emozioni e sorprese con grandi eventi dislocati lungo i mesi estivi fra cave, siti archeologici, spiagge, isole, monti e ruscelli.

Il luogo in cui si svolgerà il concerto sorprenderà positivamente i partecipanti. La Cava Cappellotti, infatti, è un luogo simbolo di un percorso "virtuoso" che ha trasformato un area di stoccaggio abusivo di rifiuti pericolosi, in un sito curato e pulito, sede di un impianto fondamentale per tutto il comprensorio 

 

Il Gruppo Caronte, composto da Alice Mafessoni al flauto, Alberto Martinelli al violino, Gabriele Miglioli al violoncello, Elena Trovato all’arpa e Luigi Signori al pianoforte e voce proporrà il nuovo programma “Flower Power” per i cinquant’anni di Woodstock. 

Saranno eseguiti brani di Baez, Joplin, Hendrix, Santana, Zappa, Creedence Clearwater e altri artisti.

Tutti gli appassionati del rock considerano Woodstock come uno dei momenti più importanti della storia. L'evento di tre giorni di pace e musica rappresentò un evento unico non solo nella storia della musica ma forse dell'umanità. Nell'agosto del 1969, infatti, circa 400mila spettatori affollarono i campi nei pressi di Bethel, New York, per un avvenimento che ha di fatto segnato un'epoca ed una generazione. Sul palco, in quella tre giorni di musica, amore e messaggi di pace, si alternarono quelle che poi sono diventate delle autentiche leggende come Jimi Hendrix, Who, Janis Joplin, Crosby Stills Nash & Young e i Greatful Dead. Un momento che rimarrà indelebile per quello che ha significato anche negli anni a venire e che in tanti hanno provato a replicare senza ottenere lo stesso successo.  

 

“Siamo pienamente soddisfatti, ha dichiarato l’Assessore alla Cultura, per aver ottenuto, per il quinto anno consecutivo, questo importante riconoscimento a dimostrazione dell’impegno dell’Amministrazione Comunale nei confronti della tutela dell’ambiente, delle nostre spiagge e dell’attenzione posta verso i servizi offerti ai cittadini e ai turisti. ”

 

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium