/ savonanews.it

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

savonanews.it | 29 maggio 2019, 17:32

Consegnata la bandiera blu a Savona, Schiappapietra (Balneari): "Ora attendiamo la bella stagione"

La città della Torretta si aggiunge quindi ad altri 29 comuni che hanno ottenuto il prestigioso riconoscimento

Consegnata la bandiera blu a Savona, Schiappapietra (Balneari): "Ora attendiamo la bella stagione"

È stata consegnata questo pomeriggio la bandiera Blu a Savona. Il vicepresidente nazionale Sib Enrico Schiappapietra insieme all’assessore regionale Marco Scajola, il sindaco Ilaria Caprioglio e l’assessore al demanio Pietro Santi ai bagni Olimpia hanno festeggiato quindi per il ventesimo anno consecutivo il riconoscimento conferito dalla FEE (Foundation for Environmental Education) alle località costiere europee che soddisfano criteri di qualità relativi a parametri delle acque di balneazione e al servizio offerto, tenendo in considerazione ad esempio la pulizia delle spiagge e gli approdi turistici.

La città della Torretta si aggiunge quindi ad altri 29 comuni che hanno ottenuto il prestigioso riconoscimento: “È importante che la Liguria terra di turismo debba passare anche attraverso queste certificazioni. Ogni anno sono sempre di più i comuni che hanno ottenuto questo riconoscimento, i risultati si vedono ma il lavoro è comunque ancora tanto da fare” spiega Marco Scajola.

“Savona prosegue ad essere pronta ad accogliere i turisti, abbiamo abbracciato, fatto nostro, il progetto Pelagos Plastic Free di Legambiente, con tante buone pratiche molte delle quali le stiamo mettendo in atto proprio con le associazioni dei balneari. Un mare sempre più blu, più libero dalle plastiche secondo le direttive europee” continua il sindaco Caprioglio.

Il Presidente dei Balneari della Provincia di Savona Schiappapietra si è concentrato anche sui danni della mareggiata del 30 ottobre e i fondi stanziati dalla Regione: “Sono passati 6 mesi e abbiamo quasi terminato di ricostruire, sono stati varati due bandi e le domande scadono domani, 30 maggio, con una proroga al 20 di giugno. Tutto ciò ci da fiducia”.

“Stiamo facendo partire i ripascimenti, con un’impresa che ha vinto la gara, sulle due punte estreme del litorale, nel ponente a Zinola e a Savona in via Cimarosa, le due zone più colpite dalla mareggiata” conclude l’assessore Santi.

Luciano Parodi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium