/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 07 giugno 2019, 17:05

Area crisi Savona, Ripamonti (Lega): "Ok da Commissione per impegno Governo su Savona"

Ripamonti: "Il Governo si impegnerà a prevedere una rimodulazione delle disponibilità delle dotazioni finanziarie dei fondi che diano priorità alle aree che hanno riscontrato maggiore successo in termini di numero di domande presentate e valore complessivo di investimenti"

Area crisi Savona, Ripamonti (Lega): "Ok da Commissione per impegno Governo su Savona"

“Esprimo soddisfazione per l’ok con voto unanime da parte della Commissione Industria, Commercio, Turismo del Senato all’affare assegnato relativo all’area di crisi industriale di Savona, di mia iniziativa. Grazie alla Lega e alla maggioranza, si impegna il Governo a valutare, tenuti presenti i fari relativi all’area di crisi e la vivacità economica del nostro territorio, l’implementazione della dotazione finanziaria del progetto di riconversione e riqualificazione di Savona, nonché di valutare un riordino delle procedure che riescano concretamente a velocizzare l’iter autorizzativi, al fine di non disperdere le opportunità di nuovi investimenti sul territorio." afferma Paolo Ripamonti, senatore della Lega, vice presidente Commissione Industria, Commercio, Turismo del Senato.

"Il Governo si impegnerà a prevedere una rimodulazione delle disponibilità delle dotazioni finanziarie dei fondi che diano priorità alle aree che hanno riscontrato maggiore successo in termini di numero di domande presentate e valore complessivo di investimenti, così da conformare gli aiuti alle reali esigenze economiche nelle aree di crisi, nonché a prevedere una serie di modifiche procedurali al fine di: semplificare l’attuale formulazione della domanda per velocizzare i processi di riqualificazione e rilancio produttivo del territorio; ridurre i tempi di elaborazione e approvazione del Progetto di Riconversione e Riqualificazione Industriale; snellire il processo di coinvolgimento al fine di prevedere l’acquisizione del parere delle amministrazioni centrali competenti in riferimento ai fabbisogno di sviluppo espressi nell’istante regionale, per evitare il coinvolgimento di amministrazioni non interessate. Prosegue il lavoro per rilanciare l’economia del nostro territorio, con nuove opportunità: sarà mio impegno mantenere alta l’attenzione sul Governo, affinché possa dare attuazione concreta a quanto stabilito dalla Commissione, in particolare per quanto concerne Savona, che si è distinta per il proprio interesse e per la vivacità economica” conclude.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium