/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 07 giugno 2019, 13:47

Savona, rinviato il pronunciamento per la causa del licenziamento dell'ex Ata Pesce

Era atteso questa mattina il pronunciamento

Savona, rinviato il pronunciamento per la causa del licenziamento dell'ex Ata Pesce

Nulla di fatto, tutto rinviato al prossimo martedì 25 maggio. Questa mattina era atteso il pronunciamento del giudice del lavoro Alessandra Coccoli sulla causa intentata da Luca Pesce, ex direttore generale di Ata, contro il licenziamento dal ruolo dirigenziale.

Dopo un'ora di colloquio tra il giudice e gli avvocati delle due parti, alla presenza del presidente Alessandro Garassini e l'amministratore delegato Matteo Debenedetti, è stato deciso per il rinvio fra due settimane.

L'ex dg nell'era Viaggi nel novembre 2017 affermava: "Ho dato mandato ai miei legali di contestare il licenziamento intimatomi che ritengo totalmente illegittimo, pretestuoso e discriminatorio, al fine di tutelare la mia immagine anche in ragione dei ripetuti attacchi subiti.

Quanto accaduto negli ultimi mesi, culminato con la comunicazione di licenziamento, ha gravemente leso la mia professionalità e la mia salute. Non posso che ribadire la correttezza del mio operato, svolto con serietà ed onestà, in tanti anni, esclusivamente nell’interesse della società per la quale lavoro. Pertanto mi vedo costretto a tutelarmi in ogni sede al fine di far emergere la illegittimità del  provvedimento adottato". 

Luciano Parodi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium