/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 07 giugno 2019, 14:25

Da LoaNoi e PD/Da sempre per Loano le proposte per "una Loano plastic-free"

Le due liste: "Oggi la plastica costituisce una grave minaccia per gli ecosistemi"

Da LoaNoi e PD/Da sempre per Loano le proposte per "una Loano plastic-free"

"Una Loano plastic free". Questa la richiesta dei gruppi di minoranza loanesi, le liste PD/Da sempre per Loano e LoaNoi. Richiesta, peraltro, perfettamente in linea con la direzione intrapresa dalle più recenti direttive europee.

Con una mozione consegnata all'attenzione del sindaco Luigi Pignocca e del presidente del consiglio comunale Luigi Bocchio, i consiglieri dei due gruppi impegnano l'amministrazione ad aderire a tutta una serie di iniziative volte alla graduale eliminazione della plastica.

Nella relazione delle due liste si legge: "Le materie plastiche sono le componenti principali (fino all’85%) dei rifiuti marini trovati lungo le coste, sulla superficie del mare e sul fondo dell’oceano. Tutto ciò costituisce una grave minaccia per le specie marine e gli ecosistemi, ma anche un rischio per la salute umana, con implicazioni significative su settori economici quali il turismo, la pesca.

DAL 4 Ottobre 2018 Il Ministero dell’Ambiente è Plastic Free.

Dal 1 Gennaio 2019 è vietato vendere sul territorio nazionale i bastoncini per la pulizia delle orecchie in plastica. Dal 1 Gennaio 2020 sarà vietato mettere in commercio prodotti cosmetici che contengano microplastiche. Sono in corso ovunque campagne di raccolta dei rifiuti in plastica dai fondali marini.

Il Ministero dell’Ambiente ha quindi avviato un percorso per diventare “plastic free” e sta sollecitando tutte le amministrazioni pubbliche affinchè siano da esempio ai cittadini, bandendo la plastica monouso.

Il Comune di Loano, anche quest’anno, ha ricevuto la Bandiera Verde, il riconoscimento internazionale della Fee (Fondazione per l’Educazione Ambientale) che attesta l’impegno della scuola a ridurre l’impatto ambientale sul territorio.

Il diventare Comune “Plastic Free” sarà senz’altro un importante messaggio per i ragazzi che ogni anno partecipano all’iniziativa dell’Eco-School e una forma di sensibilizzazione necessaria verso tutta la cittadinanza".

Ecco, infine, alcuni provvedimenti suggeriti da LoaNoi e PD/Da sempre per Loano:

"Si impegna il sindaco e la giunta:

·         ad aderire alla campagna “Plastic Free Challenge” lanciata dal Ministro dell’Ambiente;

·         ad avviare opportuni provvedimenti per concretizzare i seguenti obiettivi entro la fine della consiliatura:

-          divieto di uso della plastica monouso presso tutte le mense e gli edifici scolastici, presso tutte le sedi comunali ed uffici ad esso connessi;

-          attivazione di una campagna informativa indirizzata ad ogni scuola di ogni ordine e grado presente nel territorio, e ad ogni cittadino residente e non, mediante apposita cartellonistica in luoghi pubblici, piazze, parchi, al fine di scoraggiare l’uso della plastica monouso”.

-          eventuale fornitura di borracce con logo comunale a tutti gli alunni della scuola primaria, al fine di disincentivare l'utilizzo delle bottigliette monouso".

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium