/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 11 giugno 2019, 09:25

A Celle l'albero "con il maglione" diventa il primo come installazione record in Italia

L'installazione è all'interno dell'hotel San Michele e ha preso vita grazie al gruppo UncinettiAMO

A Celle l'albero "con il maglione" diventa il primo come installazione record in Italia

Il record dell'albero "con il maglione" è tutto di Celle Ligure e dell'hotel San Michele.

Ieri ha preso vita, grazie al gruppo UncinettiAMO, all'interno della struttura alberghiera cellese gestita da Tommaso Tortarolo, l'installazione più grossa in Italia con la tecnica dello yarn bombing.

Questa tecnica di strada è stata utilizzata anche a Savona in corso Italia grazie all'iniziativa "Scaldiamo il Natale" organizzata dai Giovani di Confcommercio. A Vado invece lo scorso anno gli alberi sono stati addobbati di diversi colori, in quanto ogni cittadino, ha avuto la possibilità di scegliere un albero da "adottare" e ha potuto lavorarci a maglia o all'uncinetto in una delle sedi messe a disposizione a Vado Ligure o a Savona, da casa propria oppure sulle panchine vicine all'arbusto scelto.

Lo scorso 9 Giugno è avvenuto l'allestimento degli alberi con i manufatti e la grande festa all'interno dei Giardini di Villa Groppallo anch'essa con gli alberi addobbati e colorati. Questo stile chiamato anche "Yarn Bombing" (graffiti a maglia) arriva dagli Stati Uniti e e fa riferimento a un particolare tipo di graffitismo o di arte di strada che si serve di esposizioni colorate di filati o di fibra lavorati a maglia o a uncinetto, invece che pittura o gessi.

In Italia è già molto frequente, nel 2013 il porto antico di Genova si è colorato di installazioni in lana e cotone, l'anno dopo è dilagato in tutto il territorio cittadino coinvolgendo nove giardini e ville di Genova con la partecipazione di oltre 1300 persone. E' presente anche a Pistoia e in un breve periodo anche sul ponte Garibaldi a Cesenatico.

"Le aziende devono promuovere ed esaltare le diversità ed è proprio per questo che ho deciso di installare sul pino la più grande opera di yarn bombing in Italia con l'aiuto del gruppo UncinettiAMO" spiega Tommaso Tortarolo.

Luciano Parodi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium