/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 12 giugno 2019, 15:20

Convalida dell’arresto ai domiciliari: era evaso per festeggiare il compleanno

Questa notte l’arresto dei carabinieri della stazione di Savona, oggi il processo per direttissima.

Convalida dell’arresto ai domiciliari: era evaso per festeggiare il compleanno

Nessuna misura cautelare ma convalida dell’arresto ai domiciliari.

Questa la decisione del giudice Emilio Fois per il processo per direttissima che ha visto coinvolto il 45enne Mirko C., arrestato ieri sera dai carabinieri della stazione di Savona.

L’imputato, in quanto sottoposto agli arresti domiciliari, si trovava fuori casa perché aveva deciso che il giorno del suo compleanno doveva trascorrerlo a casa di amici per festeggiare.

I carabinieri durante il servizio perlustrativo in questo cittadino hanno incrociato e riconosciuto il 45enne, residente in Piazzale Moroni, che, privo di autorizzazione, era uscito dalla propria abitazione per festeggiare il suo compleanno insieme a dei suoi amici, per lui quindi erano scattate le manette e l’accompagnamento in caserma per le formalità di rito.

Secondo la ricostruzione in Tribunale del maresciallo Venditto i militari lo avevano contattato tre volte ma non avevano ricevuto risposta, dopo che è stato fermato sul suo cellulare sono state trovate fotografie e immagini dei festeggiamenti, con un selfie ad uno specchio dove si vede un orologio che indica l’orario della sua presenza nel bar.

L’imputato non ha potuto rispondere alle domande del giudice in quanto ha subito un importante intervento di tracheotomia. L'udienza è stata fissata per il prossimo 22 ottobre.

Luciano Parodi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium