/ Val Bormida

Val Bormida | 12 giugno 2019, 14:12

Cairo: sabato 15 giugno il secondo Memorial Thomas D'Onofrio

Allo stadio "Brin", a partire dalle ore 14.00, il torneo di calcetto dedicato al giovane carabiniere scomparso a causa di una malattia improvvisa nel 2012

Cairo: sabato 15 giugno il secondo Memorial Thomas D'Onofrio

Cairo Montenotte ricorda Thomas D'Onofrio. L'appuntamento è fissato per sabato 15 giugno con il secondo Memorial di calcetto dedicato al giovane carabiniere scomparso a causa di una malattia improvvisa nel 2012.

Una vita segnata dai doveri militari e dalla carriera, ma anche dall'amicizia e dall'affetto dei compagni cairesi che così nitidamente ricordano la sua freschezza e simpatia. Il giovane D'Onofrio aveva prestato servizio in provincia di Genova (ad Arenzano), ma forti erano rimasti i legami con la terra di origine, quella Cairo Montenotte dove aveva frequentato le scuole ed era maturata l'idea dell'impegno al servizio dello Stato.

Commenta in una nota il fratello Christian: "Nato e cresciuto a Cairo, Thomas in piena età di servizio di leva obbligatoria, ha da subito abbracciato, con onore e rispetto, l’ambizione di divenire carabiniere. Dopo il servizio di leva, concluso presso il nucleo elicotteristi di Albenga, ha svolto servizio per circa 8 anni a Biella, per concludere poi, in maniera prematura, a seguito di grave malattia, nel dicembre 2012 a soli 34 anni con il grado di appuntato, la sua carriera militare presso l’aliquota radiomobile di Arenzano". 

"L'evento si svolgerà con inizio intorno alle ore 14 presso lo stadio comunale 'Cesare Brin" con il patrocinio del Comune e la stretta partecipazione di amici e colleghi dell’Arma dei carabinieri dove Thomas ha svolto servizio, insieme alle forze di polizia, associazioni di volontariato, vigili del fuoco e appartenenti ad altre organizzazioni che rappresentano il tessuto sociale sano del nostro territorio". 

"Sono persone splendide alla quale devo molto, che in alcuni casi, pur non avendo mai conosciuto direttamente Thomas, ma spinti da un grande senso di aggregazione, umanità e profonda vicinanza al dolore della mia famiglia, hanno con vero piacere accettato di ritrovarsi per una giornata di sano sport calcistico, unito nel ricordo di un ragazzo che ha sempre saputo farsi voler bene da tutti". 

"L'edizione di quest'anno permetterà l’acquisto di un defibrillatore che verrà donato alla cooperativa 'Lanza del Vasto' che dal 1990 segue con profonda dedizione decine di persone fragili e bisognose d’aiuto presso la struttura denominata 'Villa Sanguinetti" a Cairo Montenotte". 

"Per la loro partecipazione - conclude Christian D'Onofrio - intendo ringraziare la Croce Bianca di Cairo, la Croce Bianca di Dego, i carabinieri di Cairo, Arenzano e Biella, i vigili del fuoco di Cairo e Savona, la polizia locale e la polizia penitenziaria, il sindaco Paolo Lambertini, gli assessori e i membri della giunta comunale di Cairo, la consulta giovanile, il Leo Club Valbormida e l'associazione bersaglieri di Cairo". 

Graziano De Valle

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium