/ Gourmet

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Gourmet | 16 giugno 2019, 09:00

Ricetta vegan dei Baci di Alassio

La ricetta è molto facile, e anche senza tenere una sac a poche si possono ottenere ottimi risultat

Ricetta vegan dei Baci di Alassio

I Baci di Alassio sono biscottini molto amati dagli italiani, e per questo proponiamo per il nostro mercoledì Veg una ricetta in grado di mettere d’accordo proprio tutti, visto che non contiene prodotti di origine animale, zucchero e glutine. In questo modo, le persone che soffrono di allergia o intolleranza a questa proteina, chi è a dieta o coloro che scelgono di seguire la dieta vegana o vegetariana, potranno gustarli senza problemi.

La ricetta è molto facile, e anche senza tenere una sac a poche si possono ottenere ottimi risultati. L’ingrediente segreto di questi biscotti farciti sono i fagioli, non molto usati nei dolci italiani, ma molto popolari in asia, per esempio in Giappone, dove la varietà Azuki è usata per torte e creme. Una volta realizzati, si conservano molto bene in frigorifero, in un contenitore chiuso, per massimo 3 o 4 giorni.

Ingredienti per 14 baci di Alassio:

- 140 grammi di nocciole sgusciate

- 120 grammi di fagioli neri precotti (circa 40 gr di fagioli secchi, lasciati in ammollo una notte e cotti per circa 60/80 minuti)

- 70 grammi di malto di riso o di orzo (in alternativa si può usare anche lo sciroppo d’acero)

- 35 grammi di olio di cocco deodorato (si trova in qualsiasi supermercato ben fornito)

- 20 grammi di cacao amaro

- un pizzico di sale

- 3/10 di cucchiaino di lievito (deve essere davvero poco, quasi inesistente)

- 60 grammi di cioccolato fondente per la farcitura

La realizzazione dei baci di Alassio vegan, senza zucchero né glutine è molto semplice. Qui sotto la descrizione di tutti i passaggi.

Tostare le nocciole, ponendole su una teglia coperta di carta da forno ancora dotate di pelle. Infornarle in un forno preriscaldato a 175 gradi per circa 10 minuti, o fino a quando non saranno ben tostate. Una volta pronte, lasciatele raffreddare.

Sciogliere l’olio di cocco, a bagnomaria o anche sopra un calorifero acceso, visto che saranno necessari solo pochi minuti. È importante comprare un olio di cocco privo di profumo, per evitare di rovinare il sapore tradizionale dei baci.

Quando si saranno raffreddate, sminuzzare le nocciole in un robot da cucina adatto per tritare, fino a ridurle quasi in polvere. Successivamente, unire gli altri ingredienti (fagioli, malto, olio di cocco, cacao, lievito e sale) e continuare a frullare, fino ad ottenere una crema densa ma senza grumi.

Usando un cucchiaio bagnato con un poco di olio, formare circa 28 palline di composto e disporle su una teglia di grandi dimensioni ricoperta con carta da forno. Per semplificare il procedimento di farcitura, appiattire la metà delle palline al centro, usando il cucchiaino o un dito, così da creare lo spazio per disporre la crema di cioccolato. Cuocere il tutto in forno statico per 20/25 minuti, a 175° di temperatura.

Una volta cotte, lasciare raffreddare e, nel mentre, sciogliere a bagnomaria il cioccolato fondente. Con la crema di cioccolato ottenuta, farcire i baci di Alassio, usando le palline cotte e appiattite come base e le palline non appiattite come cima. Per semplificare il tutto, è meglio aspettare circa 40 secondi prima di chiudere i baci, in modo da dare il tempo al cioccolato di indurirsi leggermente e di attaccarsi più facilmente al biscotto superiore. Gustare una volta raffreddati completamente.

ip

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium