/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 19 giugno 2019, 14:13

Maturità: la prima impressione degli studenti di Albenga

Scientifico, linguistico, classico, artistico, per tutti gli studenti di tutti gli indirizzi oggi era il momento di affrontare la prova di italiano.

immagine di repertorio

immagine di repertorio

Il primo giorno della nuova maturità è finito per i ragazzi del Liceo Giordano Bruno di Albenga.

Scientifico, sportivo, linguistico, classico, artistico, per tutti gli studenti di tutti gli indirizzi oggi era il momento di affrontare la prova di italiano.

Le prime impressioni sembrano essere positive, forse perché la prima prova era quella che spaventava meno.

Come ogni anno le tracce per qualcuno erano totalmente inaspettate, altri speravano di poter trattare autori e temi che poi sono usciti.

Ecco le impressioni di alcuni studenti: 

Oggi ecco le tracce che potevano scegliere:

Tipologia A, analisi del testo

  • Giuseppe Ungaretti - Risvegli, da "L'allegria", il porto sepolto;
  • Leonardo Sciascia - "Il giorno della civetta";

Tipologia B analisi e produzione di un testo argomentativo:

  • Proposta B1 Tomaso Montanari - "Istruzioni sull'uso del futuro. Il patrimonio culturale e la democrazia che verrà";
  • Proposta B2 Philip Fernbach e Steven Sloman - L'Illusione della conoscenza;
  • Proposta B3 Corrado Stajano - "La cultura italiana del 900". 

Tipologia C riflessione critica di carattere espositivo - argomentativo su tematiche di attualità

  • Proposta C1 Luigi Viana - Testo tratto dal discorso del prefetto Viana per il trentennale dell'uccisione di Carlo Alberto Dalla Chiesa;
  • Proposta C2 da un articolo di Cristiano Gatti pubblicato su "Il Giornale" su sport e storia. 

Ora lo sguardo alla prova di domani che per la prima volta sarà multidisciplinare, ma che cambierà a seconda dell'indirizzo scelto dai ragazzi (quelli dello scientifico dovranno cimentarsi nella prova di matematica e fisica, quelli del linguistico in inglese e francese  o tedesco e così via).

Ancor più timori, infine, per l 'orale che inizierà i primi di luglio e poi lo sguardo volto alle scelte per il futuro, l'università per la maggior parte dei ragazzi intervistati oggi.

Oggi però il pomeriggio sarà dedicato al relax e, magari all'ultimo ripasso in vista delle prossime prove.

Mara Cacace

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium