/ Eventi

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Eventi | 19 giugno 2019, 08:13

Quiliano, saggio di fine anno della scuola di danza Centro Accademico Danza Moderna di Savona

Sabato 22 giugno alle ore 20.30 presso il Palasport

Quiliano, saggio di fine anno della scuola di danza Centro Accademico Danza Moderna di Savona

 

E' lo spettacolo delle grandi occasioni quello di sabato 22 giugno alle ore 20.30 che si svolgerà al Palasport di Quiliano, come ormai da tradizione. La scuola di danza Centro Accademico Danza Moderna di Savona, corso Italia 25 R, presenterà il saggio di fine anno, uno spettacolo nato dal lavoro e dalla passione di un intenso anno di lezioni.

Il Palasport diventerà teatro di coreografie nate dalla passione e dal lavoro e sarà davvero emozionante vedere la classe dei più piccoli ballerini apprezzare la musica ed il suo ritmo attraverso il gioco, per poi passare alle difficoltà tecniche con le classi degli allievi più adulti che si esibiranno in coreografie in stile contemporaneo, modern, hip hop e video dance. Inoltre, uno spazio dello spettacolo sarà dedicato al reggaetton ed alla danza acrobatica.

Il Centro Accademico Danza Moderna di Savona, diretto dalla Prof. Cristiana Rossi, è nuovamente in scena dopo i successi ottenuti negli appuntamenti di primavera che lo hanno visto protagonista al Teatro Sacco di Savona lo scorso 23 marzo con lo spettacolo di danza e musica dal vivo “Plurale femminile” e nei molteplici spettacoli a carattere benefico sul territorio.

Un'Associazione sempre in prima linea per rilanciare la cultura, lo sport e l'intrattenimento nella nostra città con un'attenzione particolare al sociale per la serata dedicata a Robin Food. 

Gli allievi del Centro Accademico Danza Moderna sono diretti con grande capacità tecnica e professionalità dalla loro insegnante, la Prof. Cristiana Rossi, nota ballerina professionista che ha ottenuto riconoscimenti di alto livello nel panorama della danza.

L'evento è stato attuato in sinergia con la prestigiosa collaborazione di Don Marasigan e altri importanti nomi a livello internazionale che da anni sono partners nella preparazione artistica dei ballerini del Centro.

Il susseguirsi delle 4 stagioni è come una danza: si ripete mutevolmente ogni anno, sempre uguale e sempre differente, offrendoci cambiamenti di colore e paesaggio, che ci riconducono al ciclo vitale della natura, facendoci ritrovare pace ed equilibrio. 

“Season” è una creazione divisa in due parti. La narrazione,contenuta nella musica stessa che funge da filo conduttore, viene a sua volta filtrata dalla coreografia e, tramite il corpo dei danzatori, racconta al pubblico emozioni e sensazioni sempre nuove. Nella prima parte vengono eseguiti brani del repertorio classico; nei costumi e nelle luci, molto essenziali, dominano il bianco e l'oro.

Questa cornice intimistica esalta gli assolo, i passi a due ed i momenti di ensemble dei danzatori sulle note delle variazioni tratte dallo Schiaccianoci e da Giselle.

Nella seconda parte l’atmosfera esplode musicalmente e visivamente, facendosi più corale. I costumi sono colorati, le forme aumentano di volume; la scena è pervasa dagli importanti cromatismi delle luci.  I timbri musicali e le sonorità si arricchiscono, i danzatori si scatenano sui ritmi più moderni ed incalzanti della musica pop del momento. Fermarsi a guardare il passaggio delle stagioni, magari rimpiangendo quella che più ci piace, con la consapevolezza di dover aspettare un altro anno per viverla, guardarci allo specchio e vedere come cambiano i lineamenti e le forme del nostro corpo, la forza e l’energia, ma il pensiero matura e cresce, e diventiamo “uomini e donne”.

“Osservare il tempo che passa”: questa è l’azione che desideriamo rappresentare in questo spettacolo, osservare le stagioni con i colori, i sapori i profumi.

“Season” è uno spettacolo in cui vengono mischiati abilmente la danza, la musica, e l'intrattenimento, creando una performance coinvolgente che si guarda con rinnovato piacere ed interesse seguendo i progressi tecnici dei ballerini che di anno in anno coltivano il loro talento in un ambiente sano e propositivo.

L'obiettivo della performance dei ballerini che si alternano sul palco, dai più piccoli ai professionisti, è quello di comunicare allegria e grinta da infondere al sempre numerosissimo pubblico che segue queste manifestazioni di grande successo.

Quest'anno il consueto appuntamento con l'arte si arricchisce di un prezioso fiore all'occhiello: L'Associazione ONLUS Robin Foood che sarà presente per spiegare il progetto di cui sono protagonisti. Robin Foood nasce nel 2015 per volere di Carla Lertola, medico specialista in scienze dell'alimentazione. Nel 2017 diventa Onlus. L'associazione si occupa di consegnare pacchi alimentari a famiglie in difficoltà. Ogni componente del nucleo familiare viene seguito da una dietologa e una dietista che realizzano quella che è la dieta alimentare più adatta e completa di nutrienti. A supportare il cambiamento vi è l'importante lavoro della dottoressa Freccero, psicologa. Il pacco viene consegnato settimanalmente per 6 mesi e consta di pasta o riso, formaggio fresco e stagionato, latte e biscotti, pesce, carne, salumi, uova, frutta e verdura. Nel periodo dei 6 mesi le persone vengono monitorate mensilmente e si verificano i benefici.

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium