/ Economia

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Economia | 21 giugno 2019, 07:20

Come prendersi cura del proprio viso: il gel detergente

La cura della propria pelle dovrebbe essere una consuetudine giornaliera per tutti, indifferentemente dal sesso e dall’età della persona.

Come prendersi cura del proprio viso: il gel detergente

La cura della propria pelle dovrebbe essere una consuetudine giornaliera per tutti, indifferentemente dal sesso e dall’età della persona. È il modo migliore per allontanare i segni del tempo, apparire più giovani e in salute, oltre che per evitare l’insorgere di fastidi come le irritazioni cutanee.

Ancor più significativa è quella relativa alla zona facciale, primaria espressione di qualsiasi individuo; il biglietto da visita con cui presentarsi agli altri, essendo difatti la prima cosa che viene osservata nell’immediato. Pertanto è caldamente consigliato l’utilizzo di validi prodotti come il gel detergente Acqua alle rose, l’ideale per purificare la pelle del viso, con una sensazione di pulito e freschezza. È possibile trovare tutte le informazioni alla pagina https://www.acquaallerose.it/prodotti/detersione-viso/gel-detergente/.

Come avere cura del proprio viso

Uno degli errori che viene maggiormente commesso è quello di non prestare attenzione alla salute della cute del viso. Per molti diviene un aspetto di cui tener conto soltanto quando si va avanti con l’età, con l’idea di avere un effetto ringiovanimento e di limitare l’azione del tempo. La pelle, però, può essere intaccata non solo con il passare degli anni, ma anche dal trattamento che le viene riservato.

Un esempio è rappresentato da quelle donne che si truccano quotidianamente: usare continuamente cosmetici sul proprio viso può essere alla lunga controproducente, con effetti nocivi per lo strato dell’epidermide. Allo stesso modo, anche la semplice aria può far danno. Basti pensare alle polveri sottili provocate dallo smog, a maggior ragione se si vive in grandi contesti cittadini.

Fortunatamente, è possibile contrastare l’insorgere di problematiche adottando tempestivamente i rimedi necessari, finalizzati a mantenere un volto piacevole e soprattutto sano. Una valida soluzione è rappresentata appunto dall’utilizzo di un gel detergente.

Perché utilizzare un gel detergente?

È ormai ovvio che pulirsi semplicemente con il classico sapone non basta, anche perché si tratta di un prodotto non esclusivo per il viso. Per avere un risultato ottimale, sia da un punto di vista estetico che salutare, si deve virare su qualcosa di più specifico, adatto per una parte del corpo così delicata ed esposta.

Per avere cura della propria cute facciale è opportuno utilizzare prodotti che contrastano l’insorgere di problematiche all’epidermide. Una soluzione che tutti dovrebbero adottare è quella di impiegare un gel detergente, fondamentale per una corretta pulizia giornaliera del proprio viso.

La sua azione infatti consente di eliminare i residui delle polveri di smog, del trucco e del sebo che si è accumulato, dando un senso di freschezza e pulizia.

In commercio ne sono disponibili diverse tipologie: in polvere, agli olii, mousse, saponati, ma quelli in gel sono indicati per qualsiasi varietà di pelle e di utilizzo facile.


Modalità di trattamento


Per un corretto impiego del gel detergente bisogna:

  • Impiegare il prodotto sul viso leggermente bagnato;

  • Massaggiare delicatamente;

  • Lavare il tutto con l’acqua a temperatura ambiente;


  • Tamponare per asciugare la pelle;


Per una corretta esecuzione del trattamento è consigliabile:

  • Farlo al mattino, causa produzione sebacea nelle ore notturne (è consigliato anche una seconda volta di sera);


  • Non usare l’acqua calda, in quanto agevola l’invecchiamento della pelle;

  • Non asciugare il viso con l’asciugamano.

Quale gel detergente acquistare?

Uno dei prodotti più apprezzati dai consumatori, come sopradetto, è senz’altro il gel detergente Acque alle rose, rivolto anche per i soggetti con pelli delicate, senza sapone ed alcool. Possiede un’azione tonificante, rinfrescando i pori della pelle e ossigenandola. Dopo il suo utilizzo si sentirà un’istantanea percezione di freschezza, dovuta agli estratti di rosa canina e centifolia.


Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium