/ Eventi

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Eventi | 22 giugno 2019, 07:44

Un fine settimana ricco di eventi da non perdere in provincia di Savona

Il Restart Music Festival a Cengio, la Notte Bianca di Loano, Noli Medievale e molto altri eventi in riviera

Un fine settimana ricco di eventi da non perdere in provincia di Savona

Non sapete cosa fare nel weekend in provincia di Savona? Ecco tutti gli eventi che animeranno la riviera:

Savona: L’Istituto Storico della Resistenza e dell’Età Contemporanea di Savona organizza per il pomeriggio di sabato 22 giugno presso la Sala Rossa del Comune (ore 15-18) si terrà il convegno di studi "Umberto Scardaoni e la sua città". L’evento è dedicato alla figura di Umberto Scardaoni, per dieci anni Presidente dell’ISREC (2006-2016) che, sotto la sua guida, ha acquisito notorietà e prestigio anche al di fuori dei confini della provincia di Savona. Con Scardaoni, infatti, l’Istituto Storico è stato protagonista di significativi combiamenti che lo hanno potenziato a più livelli.

Da un lato, ha instaurato un rapporto “privilegiato” con la scuola, attraverso la realizzazione di corsi di formazione rivolti ai docenti e di importanti progetti didattici sulla storia del ‘900 che hanno visto negli anni la partecipazione di migliaia di studenti. Dall’altro, ha realizzato anche numerose e qualificate iniziative rivolte alla cittadinanza sulle questioni fondamentali della storia del Novecento. Il Convegno – che si svolgerà sotto l’egida, oltre che dell’ISREC, del Comune di Savona – si aprirà con i saluti del Sindaco della Città Ilaria Caprioglio e del Presidente dell’Istituto Regionale “Raimondo Ricci” Giacomo Ronzitti.

Cairo: Sabato prossimo 22 giugno per gli incontri dell’Accademia Bormioli, nelle Salette di Via Buffa, 15 a Cairo Montenotte sarà presente lo studioso di storia dell’arte savonese, (cairese di origine) Gianfranco Gervino, che illustrerà - anche visivamente - "Il ‘Cenacolo’ di Savona e gli artisti savonesi contemporanei di Leonardo". Si tratta di una singolare bella copia contemporanea dell’opera leonardiana, conservata nel Seminario savonese. Ingresso libero.

Cengio: Ieri sera ha preso il via la prima edizione del "Restart Music Festival". La due giorni in programma il 21 e 22 giugno, si terrà nel Comune valbormidese di Cengio. La rassegna (ad ingresso gratuito) nasce dal desiderio di dare nuova linfa vitale al paese dell'alta Val Bormida dopo le numerose vicissitudini che ne hanno segnato la storia recente. Negli ultimi anni, la comunità cengese ha dovuto affrontare situazioni molto critiche. Dalla chiusura dello stabilimento chimico dell'ACNA, causa di una drastica riduzione della popolazione, alla drammatica alluvione del 2016.

SABATO Manux: Manuel Magliano, in arte MaNux, è un cantautore savonese in grado di tradurre in musica le più profonde emozioni dell’animo umano. Appassionato. Varry: tra le nuove voci femminili in ascesa nel panorama italiano, Varry, al secolo Francesca Varaldo, studia canto, pianoforte e scrittura creativa in rinomate scuole del Paese. Le sue canzoni hanno aperto concerti come il Ti Amo Tour di Umberto Tozzi e raggiunto radio e televisioni. Determinata. The Plums: ri-arrangiano brani celebri del rock e del blues sperimentando collaborazioni con artisti emergenti e amalgamando i più svariati generi musicali. Eclettici. SEM: precoce appassionato di blues dall’età di 8 anni, SEM e la sua chitarra sperimentano sonorità raffinate, ottengono riconoscimenti e raggiungono palchi prestigiosi come Tour Music Fest, Pistoia Blues, Acoustic Guitar Meeting, Arezzo Wave e Collisioni. I testi italiani accostati ad atmosfere di respiro internazionale lo portano a collaborare con Erik Thorsheim (il norvegese produttore di Boy Pablo) e a presentare il suo disco di debutto nei migliori festival estivi nazionali, come Goa Boa festival a Genova e Tanta Robba festival a Cremona. Talentuoso. Le grandi emozioni della voce di Briga lasceranno spazio alla festa di chiusura di 'Restart Music Festival' affidata al ritmo travolgente dei Matsuri Creators, amici fedeli e djs instancabili, i Matsuri Creators sanno come far ballare una piazza, per questo il loro nome, un mix originale di giapponese ed inglese, significa letteralmente “Creatori di Feste di Paese con Canti e Balli”.

Ceriale: Dopo la pausa del 2018, torna a Ceriale la notte bianca del libro e delle librerie, organizzato in tutta Italia da Letteratura Rinnovabile’ ogni anno nel mese di giugno. Tema dell’edizione di quest’anno è ‘Libertà’ Patrocinata dal Comune, la nostra Letti di notte è frutto di una riuscita collaborazione tra la Pro Loco, la Biblioteca Civica A. Sasso, l’associazione culturale Sciuscia e colla, l’associazione Amici di Peagna, il GAVI, Gruppo Astrofili Volontari Ingauni, Mondadori Bookstore Loano, il Gruppo teatraleQuelli del mercoledì e l’attrice Nicole Vignola. Un programma nutrito e vario che inizia con una proposta rivolta ai più piccoli: due letture-spettacolo animate e cantate : ‘’Liberi AMO la fantasia’’ nella piazza della Chiesa e ‘’ Il Cantalibro’’ negli spazi dell’ex Cantiere in Lungomare A. Diaz. Una accattivante novità di questa seconda edizione sarà il Silent Walking lungo la riva del mare con letture in cuffia a cura di Nicole Vignola sul tema libertà .

Non mancheranno momenti più “canonici” come quello nella sala Riflessi a mare, in Lungomare 91 con l’Associazione Amici di Peagna che dal 1981 organizza ogni anno la prestigiosa Rassegna dei libri di Liguria e la presentazione dell’ultimo libro di Enrico Musso “ Esercizi di potere”. Entrambi gli incontri saranno gestiti da Graziella Frasca Gallo. Al termine delle presentazioni un ricco buffet verrà offerto ai presenti dal Ristobar Bagni Ceriale. E ancora “letture in libertà” a cura della Pro Loco e del Gruppo teatrale Quelli del mercoledì sulle panche davanti al Pontile E poi, in attesa degli Astrofili, stelle cartonate e libri giganti faranno da sfondo per simpatiche foto di grandi e piccini Sulla balconata del Pontile a partire dalle 22:30, il Gruppo Astrofili Volontari Ingauni ( G.A.V.I. ) mostrerà stelle, pianeti e galassie a chi vorrà misurare il proprio senso della libertà con le distanze astronomiche e le meraviglie del cielo.

Finale Ligure: Grazie a una serie di sinergie tra l'ideatore Pier Firpo, la gestrice della struttura Lucia Muscari, l'associazione culturale Centro Storico del Finale, la Polisportiva del Finale, il Comune di Finale Ligure, il Mudif (Museo diffuso) e il Polo Museale della Liguria, è nato un grande evento-contenitore che ha preso il via ieri, 21 giugno, e si protrarrà fino al 23 giugno con orario dalle 8 a mezzanotte. Dallo yoga agli antichi segreti dell'alchimia, dalla podologia ai massaggi, dalla musica alla danza, dalle nuove frontiere della cannabis terapeutica alle medicine naturali, e poi ancora trekking, passeggiate. Un calendario vastissimo che coinvolgerà ben 28 conferenze su tutto ciò che è benessere e che vede la collaborazione di specialisti, esperti, associazioni culturali e sportive, scuole di musica e di danza, il tutto rigorosamente legato al nostro territorio.

Sabato 22 giugno alle ore 21.15 in piazza San Giovanni a Finale Ligure, Ferruccio De Bortoli presenta con Caterina Malavenda il libro "Ci salveremo. Appunti per una riscossa civica" (Garzanti Libri). Ci salveremo? O l’Italia rischia di precipitare in una nuova crisi finanziaria, nel baratro della recessione? Rispondendo a queste domande, Ferruccio de Bortoli ci parla dei costi della deriva populista che stiamo vivendo e mette in luce le colpe e le ambiguità delle élite, della classe dirigente, dei media. Eppure il Paese è migliore dell’immagine che proietta il suo governo: ha un grande capitale sociale, un volontariato diffuso, tantissime eccellenze. Questo libro è anche un viaggio nelle virtù, spesso nascoste, dell’Italia, perché una riscossa è possibile, ma dipende da ognuno di noi. Per riuscirci bisogna riscoprire un nuovo senso della legalità e avere un maggior rispetto dei beni comuni; ci vuole più educazione civica, da riportare nelle scuole, e più cultura scientifica; è necessario combattere per una vera parità di genere e per dare più spazio ai giovani in una società troppo vecchia e ripiegata su sé stessa. Il futuro va conquistato, non temuto, e non dobbiamo mai perdere la memoria degli anni in cui eravamo più poveri e senza democrazia. Solo così ci salveremo. Nonostante tutto.

Giusvalla: Tutto pronto per la quarta edizione di "Giusvalla, posto da luppoli". L'evento organizzato dalla Pro Loco, si terrà venerdì 21 e sabato 22 giugno". Come da tradizione, la rassegna proporrà cibo da street food come hamburger, salsiccia, grigliate, patatine e crauti. New entry dell'edizione 2019, la presenza all'interno del menù dei ravioli fritti. Il tutto sarà condito dalla presenza di ottime birre artigianali. Questo il programma musicale: venerdì 21 alle ore 21.30 concerto degli "Animal house"; sabato 22, sempre con inizio alle ore 21.30, esibizione musicale del gruppo "Black Moon" (con una new entry, la cantate deghese Doriana Puccio, vincitrice della terza edizione di Vb Factor). Ogni sera dj set con dj Stefano Tanz. L'evento si svolgerà al coperto nella struttura "Ciabot dra Fescta". Gli organizzatori hanno migliorato le coperture degli stand. Quindi in caso di pioggia, si starà comunque all'asciutto. Anche per l'edizione 2019, saranno presenti le magliette dell'evento. Quest'anno con una nuova colorazione. Inoltre, nella giornata di sabato, si terrà la 12 ore di calcio a sette nel campo situato nel centro del paese (con la possibilità di pranzare).

Loano: Ormai ci siamo: sabato 22 giugno a Loano si svolgerà l'edizione 2019 della Notte Bianca, la lunga maratona di divertimento promossa dall'assessorato a turismo, cultura e sport del Comune di Loano in collaborazione con Ascom e Dimensione Eventi. A partire dal pomeriggio le strade, le piazze ed il lungomare della città dei Doria saranno animate da concerti di musica dal vivo e dj-set. Come sempre, l'elemento portante della manifestazione saranno gli esercizi commerciali ed i locali, che resteranno aperti fino a tarda sera ed offriranno originali punti di degustazione. Come ogni anno, la protagonista sarà la musica, con più di venti concerti ed esibizioni di gruppi rock, cover band, gruppi jazz, dj-set in diversi punti della città: in piazza Massena si esibirà la band cover pop-rock dei “Missing Ink”; in via Ghilini ci sarà il tributo ad Elvis Presley di Paolo Bortolotti; in via Garibaldi si potrà ascoltare il “Simona Briozzo & Marco Cravero Acustic Duet in Pop” e la tribute band di musica italiana dei “Dirty Blonde 2.0”. In via Stella il trascinante rock 'n' blues dei “Vespu Surdu”; in centro, tra corso Europa, via Cesarea, via Cavour, via Boragine e i caruggetti orbi concerto itinerante della “Sbanday Street Band” e dei “Tribal Delight”. Tra piazza del Pozzo e via Richeri si esibirà il “Premiato Cotonificio” mentre in piazza Rocca ci sarà la musica degli Atrio. In piazza Palestro la farà da padrone il rock italiano e straniero dei 4WD mentre nel palmeto risuonerà la musica rock anni '80 dei “Radio '80”. In Orto Maccagli è in programma il concerto revival degli anni '70 e '80 dei “Libero Arbitrio” e nei pressi della Fontana Chersicla esibizione dei “Projecto Kajanè”. Sempre sulla passeggiata a mare: nei pressi del Bar Rino i ritmi anni '60, '70 e '80 degli “Slot Machine”; davanti all'Oliver's Pub la musica del 4Real; in corso Roma all'altezza del Vittorino il tributo alla musica degli U2 dei “Zen Garden” e davanti al Class Cafè i “Never the Dog”; davanti alla gelateria Dolci Melodie i ritmi di “Locura Latina” ed in corso Europa all'altezza della macelleria Barberis (zona levante) l'esibizione dei Bioritmo.

Alle 22.15 prenderà il via il grande concerto gratuito che costituisce il momento clou della Notte Bianca: quest'anno sul palcoscenico allestito in piazza Italia salirà uno dei più grandi rocker italiani, Edoardo Bennato. La creatività, quell'arte, pregio di pochi, che appartiene da sempre ad Edoardo Bennato che torna live dopo lo strepitoso successo del tour teatrale. On stage la formazione ormai consolidata composta da Giuseppe Scarpato (chitarre), Raffaele Lopez (tastiere), Gennaro Porcelli (chitarre), Arduino Lopez (basso), Roberto Perrone (batteria). Oltre due ore di musica, video colorati e coinvolgenti ed interazione con il pubblico a rendere il concerto di Bennato non una semplice esibizione, ma una vera e propria esperienza emozionale. Bennato continua il suo viaggio, di città in città, parlando di un mondo fatto di buoni e cattivi, dove sbeffeggiare i potenti, inneggiando alla forza umana del popolo e passando per il più classico tra i sentimenti ispiratori dei poeti della canzone: l'amore. Il tour estivo toccherà le location all'aperto più suggestive del nostro paese.

Noli: Venerdì 21, sabato 22 e domenica 23 giugno Noli diventa Medievale grazie alla manifestazione enogastronomica organizzata dalla FIVA Confcommercio. Nella scorsa edizione circa 20mila visitatori hanno invaso il comune marinaro per eccellenza e al centro ci saranno le associazioni storiche nolesi le quali organizzano le manifestazioni e i banchi per tutta la città. "Tutti i negozi si vestono di medievale, saranno presenti anche gli sbandieratori, è un'iniziativa che sta crescendo sempre di più" spiega Umberto Torcello, segretario Fiva Confcommercio.

Vado Ligure: Valle di Vado dal 21 al 24 giugno Sagra della Lumaca. In concomitanza con la Festa di San Giovanni si svolge presso la SMS Pace e Lavoro di Vado Ligure la Sagra della Lumaca. Tutte le sere musica dal vivo e ampi spazi al coperto. Oltre alle lumache potrete gustare altre specialità: primi, secondi e dolci, birra e vini veneti e piemontesi. Apertura stand gastronomici alle ore 19,00. Domenica e lunedì anche a pranzo dalle ore 12,00

Domenica 23 giugno inizio ore 22.30 Come di consueto alla vigilia di San Giovanni il Comune di Vado Ligure regala ai suoi concittadini lo spettacolo pirotecnico, tutti gli stabilimenti balneari organizzano cene per poter ammirare i fuochi in compagnia.

Luciano Parodi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium