/ Alassino

Alassino | 28 giugno 2019, 18:15

"E' la stampa, signori!": il ritorno di Bruna Magi ad Alassio

Il 2 luglio sarà alla Biblioteca Civica per presentare il suo ultimo libro, introdotta dal giornalista e scrittore Daniele La Corte

"E' la stampa, signori!": il ritorno di Bruna Magi ad Alassio

Bruna Magi torna ad Alassio: un rapporto privilegiato quello tra la giornalista savonese e la Città del Muretto, dove spesso è stata splendida moderatrice di incontri e serate di straordinario interesse.

Torna per presentare il suo ultimo libro,  "E' la stampa, signori" quasi rubando la battuta ad Humphrey Bogart che nel film "L'ultima minaccia" ('52)al telefono disse "È la stampa, bellezza! E tu non puoi farci niente! Niente!".

Nel sua ultima fatica letteraria, Bruna Magi ripercorre la sua avventura giornalistica attraverso gli incontri con i più noti personaggi dello spettacolo e dell’editoria e sorride nel sottolineare come tutto ebbe inizio proprio ad Alassio.

"Curiosamente - racconta con quell'energia e ironia che tanto la contraddistingue - il libro, dedicato a una galleria di personaggi (politica, giornalismo, spettacolo), inizia proprio da Alassio, con l'episodio di Vittorio Feltri che arrivava da Milano per uno dei miei incontri - il titolo era "A ruota libera con Vittorio Feltri"-. Ebbene, sbagliò uscita, e finì ad Imperia. Non vi dico i commenti... li raccontiamo".

"L'amicizia con Alassio - prosegue la giornalista e scrittrice - nacque con Roberto Baldassarre, che aveva letto molto sui giornali del mio "Caffè delle donne", così lasciai Varazze per Alassio: un innamoramento legato alla magia del luogo e alla professionalità della Biblioteca. Vennero fra gli altri Signorini, Zecchi, Slepoj, Magdi Allam, De Blanck, Garofalo, Giordano, Dalla Palma, Latella, Klaus Davi, Cinzia Tani, Silvana Giacobini..."

A fare da padroni di casa la Consigliera incaricata alla Cultura, Paola Cassarino, e Daniele La Corte, giornalista e scrittore nonchè ex collega di Bruna.

Sarà sicuramente un incontro dinamico dove non mancheranno ironia e qualche frecciatina. Da non perdere. Martedì 2 luglio alle ore 21,15. Ingresso libero. 

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium