/ Cronaca

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 02 luglio 2019, 09:21

Weekend di controlli per i carabinieri della Compagnia di Alassio (FOTO)

Operazione mirata per contrastare reati di natura predatoria e quelli legati all'attività di consumo e spaccio di sostanze stupefacenti. Una particolare attenzione è stata rivolta alla circolazione stradale

Weekend di controlli per i carabinieri della Compagnia di Alassio (FOTO)

Durante lo scorso weekend, i militari dei reparti dipendenti della Compagnia carabinieri di Alassio, hanno eseguito una intensa e capillare attività di controllo dei rispettivi ambiti territoriali mirata a contrastare reati di natura predatoria e quelli legati all'attività di consumo e spaccio di sostanze stupefacenti, specie in prossimità di zone generalmente frequentate da giovani o gruppi della cosiddetta “movida” del ponente ligure. 

Particolare attenzione è stata rivolta alla circolazione stradale, specialmente quella notturna, con mirati controlli attraverso l’uso di apposite apparecchiature per l’accertamento e misurazione del tasso alcolemico. In particolare in concomitanza con l’orario di uscita dalle discoteche, nei pressi delle quali i carabinieri hanno predisposto “posti di controllo”.

Nel corso del sovra indicato contesto,

sono stati deferiti, in stato di libertà, all’A.G., 6 persone, incensurate, per guida in stato di ebbrezza alcolica;  

è stato deferito, in stato di libertà, all’A.G., 1 persona abitante nella provincia di Torino, incensurato, per detenzione ai fini di spaccio, di grammi 13 circa, di    sostanza stupefacente (marijuana) già confezionata in singole dosi; 

segnalazione alla Prefettura di 2 persone, provenienti dalla provincia di Torino, trovate, rispettivamente, in possesso di circa 4 e 2 grammi, di sostanza stupefacente (marijuana);

Nello stesso servizio, i carabinieri hanno rintracciato un cittadino albanese (dimorante in Alassio) “colpito” da ordine di esecuzione e di carcerazione (con momentanea sospensione della pena) emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Savona, responsabile di tentata rapina, lesioni personali, minaccia e violazione della legge sull’immigrazione (commessi nel 2018 ad Alassio). 

Deferita, in stato di libertà, all’A.G., una giovane di 22 anni, incensurata, proveniente dalla provincia di Cuneo che, all’interno di un negozio di telefonia, in Alassio, approfittando della momentanea distrazione del titolare, ha tentato di asportare una cover per telefono cellulare.

Sono state deferite, in stato di libertà, all’A.G., due giovani donne provenienti dalla provincia di Torino (originarie dall’area balcanica), con precedenti di polizia per reati contro il patrimonio, ritenute responsabili, in concorso, di due furti in abitazione situate ad Alassio. Con loro, oltre la refurtiva (oggetti in oro restituite alle vittime), sono stati rinvenuti arnesi atti allo scasso.  

Sono stati deferiti, in stato di libertà all’A.G, due uomini: uno di 50 anni il secondo di 35 anni, ambedue italiani e incensurati, abitanti nella riviera alassina  responsabili di danneggiamento aggravato: il primo, perché al culmine di una lite (sfociata per motivi privati), mediante l’uso di un mezzo privato e di sua proprietà (uno scooter) ha danneggiato, rendendola inutilizzabile, la porta di ingresso  dell’abitazione di una donna ad Alassio. All'arrivo dei carabinieri (che hanno proceduto al fermo all'identificazione), l'uomo è risultato in stato di ebbrezza alcolica; Il secondo, perché  al culmine di una lite con il titolare in un pubblico esercizio ad Andora, ha danneggiato, rendendolo inutilizzabile, parte dell’arredo del locale.  

Infine, un cittadino di origine albanese, domiciliato ad Albisola, con precedenti di polizia, durante un controllo stradale, è stato deferito in stato di libertà, all’A.G., per il mancato adempimento all’ordine del Questore della Provincia di Savona, di lasciare il territorio nazionale entro 15 giorni dalla notifica. 

Nelle sopra varie fasi di controllo del territorio, i carabinieri della Compagnia di Alassio sono stati coadiuvati attivamente dal personale del Nucleo Cinofili Cc e Nucleo Elicotteri Cc. di Villanova di Albenga.  

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium