/ Solidarietà

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Solidarietà | 08 luglio 2019, 10:21

Cosseria, un airone cenerino recuperato dai volontari della Protezione Animali savonese

Il giovanissimo esemplare vagava pericolosamente nel traffico cittadino

Cosseria, un airone cenerino recuperato dai volontari della Protezione Animali savonese

Un giovanissimo airone cenerino di poche centinaia di grammi, che vagava in pericolo nel traffico cittadino a Cosseria, è stato recuperato dai volontari della Protezione Animali savonese; il veterinario a cui è stato portato gli ha riscontrato un’imponente verminosi che, se non curata, lo avrebbe ucciso; ora sta bene, mangia e cresce a vista d’occhio.

Gli aironi cenerini costruiscono i loro nidi sugli alberi ed i piccoli spesso cadono a terra prima ancora di divenire capaci al volo ed autosufficienti; in parte migratori, si stanno espandendo in provincia di Savona, sia lungo i torrenti che in zone cittadine sempre però non lontane dall’acqua, dove trovano i pesci di cui si cibano; proprio i ripopolamenti di fauna ittica per la pesca sportiva hanno favorito la presenza di questi volatili che catturano facilmente i poveri pesci d’allevamento liberati nei torrenti e laghi dalle associazioni dei pescatori e dalla regione Liguria.

Comunicato Stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium