/ Albisolese

Albisolese | 08 luglio 2019, 12:45

Albisola Superiore, il programma degli eventi settimanali

Il 15 luglio nella terrazza sul mare in passeggiata Montale, alle ore 21.15, "Odissea: un racconto Mediterraneo" con Paolo Rossi.

Albisola Superiore, il programma degli eventi settimanali

Di seguito le manifestazioni in programma ad Albisola Superiore nella settimana in corso, con anteprima della rassegna Odissea, un racconto Mediterraneo che avrà come ospite Paolo Rossi.

Mercoledì 10 luglio, Terrazza sul mare, passeggiata E. Montale, ore 21.15

Hello Dolly

Musical a cura di Nati da un Sogno

 

Da giovedì 11 a martedì 16 luglio, Loc. Luceto, dalle ore 19.30

Festa Madonna del Carmine 2019

Stand gastronomici, piatti tipici e musica tutte le sere

 

Giovedì 11 luglio, Terrazza sul mare, passeggiata E. Montale, ore 21.15

Concerto Teste Guaste

 

Sabato 13 luglio, Terrazza sul mare, passeggiata E. Montale, ore 21.15

Care nemiche

Spettacolo della Compagnia Teatrale I Guitti. Regia Andrea Nicolini

 

Domenica 14 luglio, Terrazza sul mare, passeggiata E. Montale, ore 21.15

I Mitici anni ‘60

Concerto a cura di Voice Lab, direzione artistica Anna Napoli, presenta Alessandro Campanile. Tastiere Danilo Cazzulo, chitarra Luigi Pesce, basso Simone Perata, batteria Daniele Crisafulli.

 

Lunedì 15 luglio, Terrazza sul mare, passeggiata E. Montale, ore 21.15

Odissea: un racconto Mediterraneo

La maga Circe (canto X)

Paolo Rossi

Ideazione e regia  Sergio Maifredi

Produzione Teatro Pubblico Ligure

Il dio Eolo ha dato a Odisseo l'otre che imprigiona i vènti contrari al ritorno ad Itaca. I compagni di Odisseo aprono l’otre, i vènti si scatenano e i marinai sono in balìa del mare per nove giorni. I giganti Lestrigoni massacrano parte dei compagni di Odisseo, indi finalmente giungono all’isola di Circe. La bella dea trasforma gli uomini in porci facendo loro scordare il ritorno. Odisseo riuscirà a liberare i suoi compagni ed a riprendere il viaggio. Paolo Rossi trova infiniti spunti da questo canto per chiosare ogni suo pensiero sulle donne di Omero e non solo. La sua lettura sa restituirci anfratti dell’Odissea che altrimenti rischiano di perdersi, fagocitati dall'insieme.

Comunicato Stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium