/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 14 luglio 2019, 13:02

L'on. Franco Vazio (Pd) sull'omicidio di Savona: "Di fronte all’ennesimo femminicidio, le parole non sono sufficienti"

"Cosa devono ancora subire le donne e i loro figli per risvegliare la dignità di una società così violenta?".

L'on. Franco Vazio (Pd) sull'omicidio di Savona: "Di fronte all’ennesimo femminicidio, le parole non sono sufficienti"

"Di fronte all’ennesimo femminicidio, ad un fatto di così brutale violenza, le parole non sono sufficienti". Si è espresso così l'on. Franco Vazio del Partito Democratico relativamente all'omicidio di Deborah Ballesio avvenuto ieri sera a Savona.

"Cosa devono ancora subire le donne e i loro figli per risvegliare la dignità di una società così violenta? - ha aggiunto Vazio - Avremo purtroppo tempo e modo di capire se in questo caso si poteva fare di più e di meglio, potremo riflettere anche sulle ragioni di tanta inaudita violenza. Le leggi esistono, con pene severissime e con misure di cautela e di prevenzione assai importanti: ci ho lavorato, le ho volute e ho concorso ad approvarle. Quello che manca, accanto a maggiori sforzi e finanziamenti per aiutare chi è in difficoltà, forse è però la convinzione che accanto alla sofferenza e alla morte di tante donne e di tanti figli esiste un deficit e una sconfitta culturale antica e propria degli uomini".

"In amore non si deve affermare un primato, se la donna sceglie di 'lasciare' o di 'non volere essere amata' non deve essere punita; anche solo con parole, gesti o deboli atti ritorsivi. Dobbiamo insegnare ai nostri figli, fin da quando nascono, che essere violenti a parole e con i gesti non ci fa essere più forti, ma ci avvia solo ad una società ricca di sofferenza e di soprusi dove vivere è terribile. Quando comprenderemo queste elementari regole di vita avremo nello stesso tempo imparato che amare significa rispetto e che l’amore mai può prevedere violenza di nessun tipo" ha infine concluso l'onorevole del Pd.

Comunicato Stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium