/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 15 luglio 2019, 17:30

Asili nido: Regione Liguria aiuta a sostenere i costi

In arrivo il voucher nido: 100 euro per le famiglie con Isee tra 10mila e 50mila euro; 200 euro mensili per le famiglie con Isee fino a 10mila euro.

Asili nido: Regione Liguria aiuta a sostenere i costi
  • Asili nido: Regione Liguria aiuta a sostenere i costi
  • La tua famiglia si trova in una situazione di disagio economico? Se l’Isee non supera i 20mila euro puoi chiedere il voucher nido!
    Sei una mamma che lavora, che frequenta un tirocinio/esperienza di lavoro o un corso di formazione professionale o di istruzione? Se la tua famiglia ha un Isee non superiore a 50mila euro puoi chiedere il voucher nido!
    Valore del voucher: 100 euro per le famiglie con Isee tra 10mila e 50mila euro; 200 euro mensili per le famiglie con Isee fino a 10mila euro.

    Vademecum

    Procurati l’ISEEdel nucleo familiare più recente, relativo ai redditi 2018 (puoi chiederlo al Caf o al tuo commercialista)

    Iscrivi tuo figlio (o i tuoi figli) a uno dei servizi educativi per la prima infanzia dell’elenco che trovi sul sito di Regione Liguria (https://www.regione.liguria.it/homepage/salute-e-sociale/infanzia,-giovani-e-famiglia/servizi-socioeducativi-per-la-prima-infanzia/delibera-222-2015-linee-guida-servizi-socioeducativi.html) e che ritroverai compilando la domanda sul sito di Filse. L’iscrizione è indispensabile per poter presentare la domanda

    Presenta la domanda: vai sul sito di Filse (www.filse.it oppure filseonline.regione.liguria.it), in home page e entra nella sezione ‘Bandi on line’. Registrati e compila la domanda, scegliendo l’asse ‘Conciliazione’ oppure l’asse ‘Inclusione’ (non puoi presentare la domanda su entrambe)

    Se hai più figli fra 3 e 36 mesi di età iscritti ai servizi per la prima infanzia devi presentare una domanda per ciascun figlio

    Una volta compilata la domanda, riceverai una mail da Filse con la comunicazione dell’esito (per le domande presentate sino al 31/08 l’esito arriverà a settembre)

    Se la tua domanda sarà ammessa potrai presentare periodicamente la richiesta di rimborso sempre sul sito di Filse (con le stesse credenziali di accesso usate per la registrazione iniziale). Entro il giorno 15 del mese successivo alla richiesta, riceverai il rimborso con bonifico sul tuo conto corrente (quello indicato nella domanda)

    Per ricevere il rimborso devi inviare a Filse 3 documenti:
    la fattura (o titolo equivalente)
    la copia della ricevuta di pagamento (non pagare in contanti!)
    il foglio presenze rilasciato dal servizio frequentato da tuo figlio
    Per assistenza scrivi a vouchernidi@filse.it

    Info utili

    Per la compilazione della domanda è consigliabile seguire i suggerimenti del manuale di compilazione presente sul sito di Filse all’interno di ‘Bandi on line’ e sempre a disposizione durante la fase di predisposizione della domanda
    Il sistema ‘Bandi on line’ funziona con tutti i browser di navigazione internet ma si suggerisce l’uso di Google Chrome (presenta meno rischi di anomalie e problematiche nell’inserimento dei dati e dei documenti)
    Per quanto riguarda l’invio di foto di documenti nelle fasi di compilazione della domanda (carta d’identità o domanda firmata) o di richiesta di erogazione (carta d’identità, fattura, pagamento, foglio presenze, richiesta firmata) il formato preferenziale per le foto è .jpeg

Comunicato Stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium