/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 15 luglio 2019, 09:49

"Spiagge Sicure" a Ceriale: 18 sequestri di merce contraffatta

Le dichiarazioni del comandante della polizia locale e la soddisfazione del presidente dei bagni marini

"Spiagge Sicure" a Ceriale: 18 sequestri di merce contraffatta

 

Un totale di 18 sequestri fra amministrativi e penali a carico di venditori abusivi sulle spiagge di Ceriale in un mese di operazione "Spiagge Sicure 2019". Tutti i giorni personale in uniforme e pattuglie in borghese controllano il lungomare cittadino.

Tale intensificazione dei servizi ha permesso di contrastare l’abusivismo commerciale. In particolare, negli ultimi dieci giorni di luglio non sono mancati apprezzamenti sull’operato della polizia locale, in quanto per intere giornate le spiagge cerialesi non hanno visto la presenza di alcun venditore abusivo.

I servizi di controllo hanno anche portato al sequestro di un ingente quantitativo di prodotti con marchi falsificati e di un autocarro a carico di un venditore ambulante di merce alimentare. La presenza di personale in borghese ha consentito, inoltre, di intervenire prontamente in merito ad un tentativo di furto con destrezza, le cui indagini successive hanno portato all’identificazione dell'autrice. Oltre al territorio cerialese gli agenti della polizia municipale stanno garantendo un servizio di controllo capillare anche sul territorio di Borghetto Santo Spirito a supporto del locale comando.

“Grazie al servizio combinato di agenti in divisa ed in borghese stiamo ottenendo ottimi risultati nell’azione di contrasto al commercio abusivo e alla diffusione di marchi contraffatti – ha detto il comandante della polizia municipale di Ceriale Ivan Suardi -. Grazie a “Spiagge Sicure” possiamo assicurare un massimo sforzo per garantire la tranquillità e la sicurezza sulle nostre spiagge e sul nostro litorale. Siamo molto soddisfatti, anche perché la presenza di venditori abusivi, così come il commercio di marchi falsificati, è stata praticamente debellata”.

Soddisfazione è stata espressa anche dal presidente dei bagni marini cerialesi Silvio De Francesco: “L’azione di maggior controllo del territorio è stata molto apprezzata da cittadini e soprattutto dai turisti delle spiagge cerialesi”.

“Come associazione ci confrontiamo giornalmente con le pattuglie per qualsiasi problema, come piccoli furti, raggiri o altro ancora”.

“Notiamo una netta diminuzione di venditori abusivi sulle spiagge e come primo mese estivo non possiamo che essere molto soddisfatti. Siamo a disposizione per qualsiasi confronto e iniziativa in collaborazione con la polizia locale” ha concluso il presidente dei bagni marini cerialese.

 

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium