/ Eventi

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Eventi | 16 luglio 2019, 07:32

Albissola, a "Parole ubikate in mare" l'incontro "Don Gallo e De André: dimmi chi escludi, ti dirò chi sei"

Mercoledì 17 luglio alle ore 21.15 in piazza della Concordia

Foto comunicato stampa

Foto comunicato stampa

"Don Gallo e De André: dimmi chi escludi, ti dirò chi sei". Mercoledì 17 luglio alle ore 21.15 in piazza della Concordia ad Albissola Marina, incontro con Dori Ghezzi, Vauro Senesi, Giorgio Scaramuzzino e la Comunità di San Benedetto al Porto per l'anniversario dalla nascita di don Andrea Gallo.

Collegamento con Mimmo Lucano. Modera Renata Barberis. In caso di pioggia, incontro al coperto al museo MUDA adiacente. Nell’ambito del Festival Parole ubikate in mare, organizzato dalla Libreria Ubik e dal Comune di Albissola Marina. 

Serata in ricordo don Andrea Gallo e per continuare il cammino della Comunità di san Benedetto al porto che ogni giorno continua a “osare la speranza” in sostegno degli ultimi, degli esclusi, dei deboli, sulla strada dell'accoglienza. Di chi (come diceva l’amico De André) viaggia in direzione ostinata e contraria, i “servi disobbedienti alle leggi del branco”. 

In questa serata alcuni storici amici di don Andrea vogliono ricordare il suo costante impegno per denunciare le ingiustizie della nostra società. Un corpo e un’anima messi al servizio della comunità. Una mancanza che insegna a impegnarsi. Un’assenza che è presenza e che Dori Ghezzi e Vauro (amici e compagni di tante battaglie) cercheranno di rievocare a Parole Ubikate, con letture e musica.

“Don Andrea Gallo“ spiega Moni Ovadia “ha rappresentato la voce profetica della nostra società. Ha individuato i mali, ma ha anche aperto nuovi orizzonti. A tal punto che è riuscito a prefigurare Papa Francesco. Don Andrea ci ha messo più della faccia, il cuore e l’anima. Ci ha lasciato un senso dell’impegno unico, ma anche una mancanza che ci impegna a richiamarne il magistero”.

Dori Ghezzi è una cantante divenuta nota negli anni sessanta grazie a successi come Casatschok e nel duo vocale di successo con il cantante Wess. Legata sentimentalmente al cantautore Fabrizio De André fin dal 1974, con il quale ha vissuto insieme la disavventura del rapimento da parte dell'Anonima sequestri nel 1979. Dopo la scomparsa di Fabrizio De André avvenuta nel 1999 Dori Ghezzi si è dedicata alla difesa e all'amministrazione del patrimonio artistico del cantautore e attraverso la Fondazione a lui dedicata promuove eventi e iniziative volte a tenerne viva la memoria ed il rispetto filologico della sua opera.

Vauro Senesi, giornalista, scrittore, disegnatore satirico, ha effettuato come inviato numerosi reportage dall'Afghanistan, dall'Iraq, dalla Palestina, dalla Costa d'Avorio, dal Sudan e dall'Ucraina. Da quelle esperienze e da quegli incontri sono nati Kualid che non riusciva a sognare (con il quale ha vinto il Premio Città di Cuneo), Il mago del vento, La scatola dei calzini perduti (Premio Selezione Bancarella), Tutto Vauro, Il respiro del cane, Toscani innamorati, Storia di una professoressa e Buongiorno professoressa, La trilogia della luna, e Dio è tornata.

Giorgio Scaramuzzino, attore e regista, si occupa di animazione nella scuola e di formazione degli insegnanti sull’educazione teatrale. Dal 1986 entra a far parte della Compagnia del Teatro dell’Archivolto di Genova. Attivissimo nell’ambito del teatro ragazzi, ha tratto i suoi spettacoli dalle opere letterarie di Rodari, Benni, Orsenna, Pennac e tanti altri, riscuotendo sempre grande successo ed apprezzamento.

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium