/ Solidarietà

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Solidarietà | 16 luglio 2019, 10:00

Cosseria, esemplare di succiacapre soccorso dall'Enpa

Aveva sbattuto la testa contro la vetrata di un edificio. Dopo le cure è stato rimesso in libertà

Cosseria, esemplare di succiacapre soccorso dall'Enpa

Un succiacapre, strano uccello dalla grossa testa, ha avuto la peggio contro la vetrata di un edificio a Cosseria, cadendo tramortito a terra; è stato soccorso dai volontari della Protezione Animali savonese che, dopo i controlli veterinari e qualche giorno di osservazione e riposo, lo hanno rimesso in libertà.

Si tratta di una specie presente i tutta Europa ma in lento declino a causa soprattutto dell’agricoltura intensiva e degli antiparassitari; è particolarmente protetto dalla legge, si ciba di insetti che cattura al volo soprattutto al crepuscolo ed è in parte migratore.

Sono stati circa 500, nel solo mese di giugno, gli animali selvatici feriti, malati, nidiacei caduti da nidi irraggiungibili,soccorsi dai volontari della Protezione Animali in tutta la provincia; un lavoro immenso e condotto da troppo poche persone che, dal mese di maggio e fino a settembre, sono impegnati in un’attività spossante che meriterebbe maggior aiuto da parte di tante persone che dicono di amare gli animali.

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium