/ Economia

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Economia | 17 luglio 2019, 09:25

Investire in criptovaluta è ancora una buona scelta?

I nuovi mercati finanziari, dove le transazioni vengono tutte effettuate telematicamente, hanno evidenziato l’affermarsi nell’ultimo decennio delle criptovalute.

Investire in criptovaluta è ancora una buona scelta?

I nuovi mercati finanziari, dove le transazioni vengono tutte effettuate telematicamente, hanno evidenziato l’affermarsi nell’ultimo decennio delle criptovalute. In merito alle criptovalute c’è una diatriba molto accesa, c’è chi le considera l'investimento perfetto chi le considera solo una bolla speculativa o una truffa.Sicuramente a differenza di titoli, azioni o materie prime , la criptovaluta ha diverse peculiarità. Come dice la parola stessa,criptovaluta ovvero moneta nascosta, la criptovaluta è una moneta virtuale, non cartacea. La criptovaluta può essere emessa da chiunque organizzi una ICO ( initial coin offering) per reperire fondi in cambio di token digitali.

La moneta virtuale non è emessa né controllata dai governi e non può circolare come la moneta avente corso legale. Proprio perché non è moneta avente corso legale, i governi guardano alla criptovaluta con molta diffidenza. le transazioni in criptovaluta anche se registrate, garantiscono l’anonimato, quello che preoccupa i governi è che dietro questo anonimato possa nascondersi riciclaggio di denaro proveniente da affari illeciti.Le transazioni anche se anonime sono comunque regolate e registrate e avvengono con o senza l’intervento di intermediari tramite chiavi di accesso codificate conosciute solo dalle parti della transazione.La criptovaluta si è affacciata nei mercati nell’ultimo decennio e le transazioni in moneta virtuale stanno crescendo in maniera esponenziale così come il valore delle valute più utilizzate. Tuttavia, per chi sta imparando a muoversi nel mondo del trading online, è necessario per non perdere capitali e non incappare in truffe adottare degli accorgimenti e delle cautele nell’approcciare questo tipo di mercato.

COME INVESTIRE IN CRIPTOVALUTA SENZA RISCHI

Se si decide di investire in criptovaluta e non si conoscono bene i mercati e i prodotti, è meglio affidarsi ad una piattaforma online. La scelta della piattaforma non può essere casuale, bisogna verificare la reputazione e la solidità per evitare di mettere a rischio il proprio capitale. La piattaforma garantisce sicurezza e trasparenza delle transazioni, offre assistenza all’investitore e mette a disposizione una vasta gamma di servizi accessori per rendere le operazioni veloci e semplici. Una piattaforma molto utilizzata per le transazioni in criptovalute è Bitvavo che offre una vasta scelta di criptovalute (addirittura 52!) sulle quali investire in assoluta sicurezza e trasparenza. Chi decide di investire in valuta virtuale può farlo con due finalità, o investire lucrando sulle fluttuazioni di valore della moneta o acquistare moneta da conservare nel proprio wallet virtuale godendo dei frutti dell’investimento. Quando si è neofiti nel settore, affidarsi alla piattaforma è la scelta migliore, l’unico accorgimento richiesto è blindare le proprie chiavi di accesso, garantire la propria privacy equivale a proteggere il proprio capitale. Al di fuori delle piattaforme, le migliaia di transazioni in criptovaluta avvengono fra due soggetti e vengono chiamate “peer to peer”, la transazione avviene in anonimato tramite le chiavi di accesso, chi gestisce la valuta dispone ad ogni buon conto di un registro in cui tutte le transazioni sono registrate.

LE MONETE VIRTUALI PIÙ’ SCAMBIATE SUI MERCATI

La prima moneta virtuale è comparsa sul mercato nel 2009 ed è il famoso Bitcoin. Il Btcoin è una moneta virtuale bidirezionale cioè può essere scambiata con moneta in corso legale e viceversa. Il Bitcoin sin dal suo ingresso nel mercato ha accresciuto il suo valore in maniera esponenziale, ad oggi è la più venduta e scambiata sul mercato ed il suo successo non accenna a diminuire. In Italia, nelle principali città come Milano e Roma sono nati anche dei bancomat di Bitcoin dove è possibile acquistare moneta virtuale da conservare nel proprio portafoglio finanziario virtuale. Dal Bitcoin è nato poi il Bitcoin cash per permettere di velocizzare le transazioni e ridurre i costi delle stesse. Tutte le transazioni relative ai Bitcoin sono registrate per garantirne la sicurezza e la trasparenza, il fatto che la moneta sia sul mercato da ormai un decennio con una crescita continua è inoltre una sicurezza aggiuntiva. Recentemente si sono aggiunte due monete virtuali molto interessanti i Litcoin e Etheurem che grazie a transazioni rapide e veloci e costi contenuti si stanno affermando prepotentemente sul mercato. Con le dovute precauzioni, scegliendo monete virtuali affermate sul mercato e garantendo le proprie transazioni attraverso una piattaforma sicura, investire in criptovaluta può essere un investimento proficuo.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium