/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 18 luglio 2019, 14:12

Bilancio positivo per il Burtomics di Finalborgo: circa quadruplicate le presenze di pubblico

La manifestazione cresce anno dopo anno e con essa anche il pubblico, che ha dimostrato di essersi affezionato al "brand"

Bilancio positivo per il Burtomics di Finalborgo: circa quadruplicate le presenze di pubblico

“Direi che tutto sia andato benone: ho visto le vie di Finalborgo affollate di un turismo sano, tranquillo, fatto di famiglie e di gente di tutte le età. Leggere nei loro occhi la soddisfazione, lo stupore, il divertimento, per me è il regalo più grande. E soprattutto mi dà gioia sapere che non erano a Finalborgo per ‘una fiera’, ma espressamente per visitare Burtomics, un contenitore di eventi che nel tempo ha conquistato una sua identità come Brand riconosciuto”. A parlare è un entusiasta Rodolfo Razzi (in arte Rudy Burton), l’ideatore del Burtomics, che ogni anno ne cura in ogni dettaglio la veste grafica e la comunicazione.

Prosegue Razzi: “Facendo una stima su numeri assolutamente reali penso di poter dire che rispetto alla partenza le presenze si sono quadruplicate. Per un evento che esiste da soli quattro anni questo è un risultato sorprendente. Così come è sorprendente il fatto che tanti ospiti di Finalborgo mi abbiano chiesto se sono già confermate le date per l’anno prossimo, in modo da prenotare il soggiorno da un anno all’altro”.

Quali i contesti di maggior successo?

“Un personaggio simpatico e coinvolgente come Pietro Ubaldi si è rivelato una scommessa vincente. Il Japan Garden ha suscitato interesse e curiosità, sicuramente sarà da ampliare negli anni a venire. Abbiamo grandi progetti anche per il settore videogiochi, che chiama sempre più appassionati. E anche il torneo di Magic ha contato numerosi iscritti. La proposta delle ‘locandine d’autore’ realizzate da me in tiratura limitata con molteplici soggetti ha avuto un successo oltre ogni aspettativa, sono andate a ruba fin dal primo giorno. Questa è un ulteriore dimostrazione che il pubblico si sta affezionando a un ‘brand’, quello del Burtomics, che diventa esso stesso oggetto di collezionismo e memorabilia. Un plauso sicuramente va al cosplay, che cresce anno dopo anno per numero di partecipanti e qualità delle proposte”.

E a proposito di cosplay, ecco i premi assegnati:


Premio interpretazione - Gioire cosplay - Alphonse e Edward da full metal alchemist

Premio accessorio - Chiaralu Frascara - Black Gold Saw da Black Rock shooter

Premio Fan favorite - Gotham ladies- Pinguino, Joker e Batman

Premio Burtcomics - Francesca Calò - Akali da LOL.


Sappiamo che Rudy Burton è sempre molto restio in termini di anticipazioni ed è geloso dei suoi progetti, ma chiediamo comunque qualche “assaggio” della prossima edizione.

“Sicuramente il ‘grande assente’ di quest’anno è stato Hyrule Park, che tornerà dall’anno prossimo. Ripristineremo il gioco a tema horror, che aveva avuto un successo incredibile nelle passate edizioni, punteremo tanto sull’area game… E poi ho un piccolo sogno: estendere l’evento anche al di fuori delle mura. A tal proposito colgo l’occasione per ricordare che anche il nuovo evento che abbiamo battezzato ‘Burtomics Finale Edition’, cioè il sabato di anticipazione pre-Burtomics a Finalmarina ha avuto buoni risultati, lavorare con l’Ascom di Finalmarina è stato un vero piacere e ci sono tutti i presupposti per ampliare anche questo ulteriore appuntamento”.

Finiti i consuntivi è tempo di ringraziamenti:

“Voglio ringraziare prima di tutto l’associazione Finalborgo.it che fin dalla prima edizione ha creduto in me e ha appoggiato questo progetto. Voglio ringraziare il Comune di Finale Ligure per l’appoggio tecnico-logistico e per avere aperto il Teatro Aycardi rendendolo visitabile durante il Burtomics. Grazie ai commercianti e alle attività del Borgo che hanno risposto benissimo, in modo partecipe e collaborativo. Grazie ai Bagni Nautico e a Federico Minetti per le location dei photoset. Grazie a tutto lo staff che ha collaborato ad allestire l’evento, tra ‘vecchi nomi’ che hanno riconfermato il proprio entusiasmo e ‘volti nuovi’ che si sono rimboccati le maniche con grinta. Grazie a tutti coloro che, a vario titolo, si sono adoperati per la buona riuscita dell’evento… E l’anno prossimo sarà la quinta edizione, già un primo anniversario importante. Per cui preparatevi a novità e sorprese”.

Chi vuole essere sempre aggiornato sul programma, gli ospiti e altro può visitare il sito https://www.burtomics.it/ , tutto rinnovato e ricco di informazioni.

Alberto Sgarlato

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium