/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 19 luglio 2019, 13:50

Andrea Walts: "Tra i meandri del Castel Govone vi racconto le vicende di un Uomo nell'Ombra" (VIDEOintervista)

L'attore, autore, regista teatrale e doppiatore sarà protagonista di un "unicum": la prima rappresentazione all'interno del monumento-simbolo di Finalborgo

Andrea Walts (photo by Gilles Rocca)

Andrea Walts (photo by Gilles Rocca)

Come già annunciato su Savonanews (leggi tutti i dettagli QUI), l'Associazione Culturale "Centro Storico del Finale" metterà in scena “L’uomo nell’ombra”, scritto e diretto da Andrea Walts, il 23-24 luglio a Castel Govone, ore 21:30.

“L’uomo nell’ombra” è una storia di guerra, di tradimenti e giochi di potere liberamente tratta dalla Storia del Finale. Durante la guerra contro Genova il Castel Govone, impenetrabile roccaforte dei Del Carretto cadde inaspettatamente dopo anni di tenace resistenza.

Si tratta di un “unicum”, un evento veramente senza precedenti: infatti per la prima volta nella sua storia, che inizia nel 1172, il Castel Govone ospita una messa in scena teatrale. Lo spettatore, seguendo un percorso itinerante all’interno della storia narrata, si troverà a contatto diretto con le bellezze del maniero nella sua totalità, ma non solo, potrà quasi toccare con mano una “vera” battaglia tra le forze Genovesi e quelle del Marchesato.

Tra il folto cast che conta la bellezza di tredici personaggi e venti comparse spiccano nei ruoli protagonisti Sara Zanobbio (attrice della Civica Paolo Grassi di Milano e docente di recitazione presso il Teatro Sociale di Como) e Andrea Walts (attore finalese residente a Roma doppiatore della serie American Horror Story, e diretto da Gabriele Muccino nel suo ultimo film “I migliori anni” al fianco di Claudio Santa Maria e Pier Francesco Favino).

Andrea Walts, tra i suoi mille impegni soprattutto in campo teatrale e sul fronte del doppiaggio, conduce una vita che lo porta costantemente in viaggio su e giù per l’Italia, con Roma e Milano come mete principale.

Ma ogni anno, in estate, trova sempre qualche settimana di tempo da dedicare in modo totale alla sua Finale Ligure, il luogo che ama e nel quale è cresciuto. Non lo fa da semplice turista, ma da eccellente professionista quale è, mettendo sempre in scena nella sua città opere teatrali di ottimo livello.

Come è già avvenuto altre volte su Savonanews, in questa videointervista che segue, Andrea Walts si “mette a nudo”, raccontando le emozioni che lo hanno portato ad approcciarsi con rispetto e reverenza a un simbolo come Castel Govone e descrivendo tecnicamente come si è potuta mettere in scena l’opera tra le mura del monumento.

Non solo: Andrea “Walts” Valsania ci racconta anche del legame di sincera amicizia che ha con l’associazione culturale Centro Storico del Finale (produttrice dell’evento), tra collaborazioni passate e progetti futuri.


Alberto Sgarlato

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium