/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 19 luglio 2019, 15:42

Ceriale, arrestato per spaccio di cocaina dalla polizia locale: patteggia

Alla vista degli agenti lo spacciatore si era dato alla fuga e ne era scaturito un inseguimento che aveva portato al fermo del giovane.

immagine di repertorio

immagine di repertorio

Ha patteggiato 8 mesi di reclusione ed è libero senza misure cautelari. Questa la decisione del giudice Caterina Lungaro dopo il processo per direttissima nel quale era imputato Hamza El Hadir, 25 anni marocchino, clandestino sul territorio, che era stato arrestato ieri dalla polizia locale di Ceriale perchè era stato colto in flagranza di reato mentre cedeva una dose di cocaina ad un cittadino italiano.

La polizia locale, come specificato dal comandante Ivan Suardi, dopo un controllo sul territorio aveva notato un veicolo in via Concordia ed era avvenuto lo scambio di sostanze stupefacenti, il 25enne marocchino si era avvicinato a piedi al veicolo e dopo un breve scambio di parole e gesti si è allontanato.

Alla vista degli agenti lo spacciatore si era dato alla fuga e ne era scaturito un inseguimento che aveva portato al fermo del giovane.

L'uomo era stato condotto così presso le camere di sicurezza del Comando di Polizia Locale di Ceriale e questa mattina in Tribunale a Savona dove ha patteggiato per 8 mesi di reclusione e 1200 euro di multa e sarà libero senza misure cautelari.

A seguito degli accertamenti sono anche state rinvenute due dosi di cocaina (30 euro l'una, trovate all'acquirente e vicino ad un tombino) già pronte per la vendita e 330 euro provenienti dall'attività di spaccio.

Luciano Parodi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium