/ Val Bormida

Val Bormida | 20 luglio 2019, 10:07

Carcere nel sito ex Acna, l'ex sindaco Marenco precisa: "Sopralluogo provveditore atto ufficiale. Senza nostra documentazione non sarebbe avvenuto"

Bocciata la località proposta dal Comune valbormidese, il provveditore Roberto Ferrazza aveva voluto visitare il sito ex Acna, dando un parere positivo.

Carcere nel sito ex Acna, l'ex sindaco Marenco precisa: "Sopralluogo provveditore atto ufficiale. Senza nostra documentazione non sarebbe avvenuto"

Carcere nelle aree ex Acna. L'ex sindaco di Cengio Sergio Marenco precisa: "Il sopralluogo (ottobre 2017) del provveditore è avvenuto dopo aver presentato una nostra candidatura ufficiale al ministero della Giustizia (e di conseguenza anche al ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti). Il tutto mediante la predisposizione di una documentazione, ritenuta completa. Come location, avevamo proposto 'Castellaro', giudicata dal provveditore non adeguata per questioni logistiche".

Bocciata la località proposta dal Comune valbormidese, il provveditore Roberto Ferrazza aveva voluto visitare il sito ex Acna, dando un parere positivo. Nel verbale del sopralluogo redatto per i due ministeri con oggetto "Proposta di area edificabile da parte del Comune di Cengio per la realizzazione della nuova casa circondariale di Savona (e girato per cortesia 'una copia' anche all'ex sindaco Marenco), il provveditore aveva indicato la concreata possibilità di una trattativa in riferimento all'Area A2.

"Tale sopralluogo a cui aveva preso parte anche il tecnico comunale, si era tenuto in presenza di una documentazione da noi presentata - conclude Marenco - e non perché avevamo parlato con l'allora ministro della Giustizia Andrea Orlando e l'onorevole Franco Vazio".

Graziano De Valle

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium